di Redazione - lunedì 10 ottobre 2016 [Carnico]

Pubblichiamo la lettera che ci ha inviato Angelo Ponticelli, portiere della Pontebbana, il quale nel contempo ha annunciato che quella conclusa è stata l’ultima stagione con gli azzurri”.

Angelo Ponticelli (Pontebbana)

Angelo Ponticelli (Pontebbana)

Cara PONTEBBANA

Grazie per questi anni che mi vate regalato emozioni immense vissute con straordinaria passione e dedizione è il momento di non essere avari d’emozioni e di pronunciare a gran voce un semplice ma un Grande “ Grazie” siete una famiglia speciale. Grazie ai miei straordinari amici di squadra che in questi gloriosi anni avete dimostrato di avere valori umani fuori dal comune. Vi voglio ringraziare uno ad uno come delle vere bandiere di questa Società. Luca DEL BIANCO ( il capitano), Michele MALMASSARRI (la bandiera della società), Alessandro DI MARCO (La certezza), Andrea BRICHI, Alessio AZZOLA, Matteo BRICHI, Michele CECON, Nicola DELLA MEA ( un fuoriclasse) , Matteo GALTAROSSA ( il Cannavaro della Pontebbana), Patrick Gardel, Alan MARTINA, Andrea VUERICH, Andrea BARON, Giacomo DONADELLI, Michele KOLIERITSCH, Nicolas MARTINA (il regista), Luca MICELI, Alessandro MINIGHER, Michele PAGANIN, Matteo ROSIC, Alessio VUERICH, Enrico CIPOLLONE, Leonardo FUCCARO, Rudy GITSCHSTALER ( lottatore), Simone MACOR,Mattia PRESCHERN, Martin SESENNA, Luca SILVERIO, Claudio BASELLO ( una sicurezza), Fabio CALIBI, Christian DEL BIANCO. Grazie ai Dirigenti come Maurizio BUZZI, Flavio AZZOLA, Elvis CECCON, Giovanni GOLLINO, Martina Gabriele, Nadia,  al Presidente DONADELLI Mario, a gli ex/dirigenti  BUZZI Massimo, Adriana FALESCHINI, Roberto GHERBEZZA, Tino, soprattutto alla persona più cara che io porto sempre nel mio profondo cuore che sicuramente da lassù mi ha sempre sostenuto( PRESIDENTE BIONDI), che con il vostro amore riuscite sempre ad assistere a portare una tradizione, una passione per questa stupenda Società. Un grazie veramente speciale lo voglio rivolgere alla Famiglia del Bianco che porto profondamente nel mio cuore, in particolare il direttore sportivo Roberto DEL Bianco che con il suo fiuto di esperto riesce sempre ad individuare vere promesse del calcio carnico ed oggi se ne raccolgono i frutti.Grazie a tutti Voi che ho scritto una pagina di storia in questa stupenda Società venendo premiato con sudore ed onore in questi anni  il trofeo Miglior Portiere per l’anno 2015-16 del Campionato Carnico ( il più bello), ciò che mi avete chiesto vi ho dato e con il vostro amore mi avete sempre ripagato. Grazie, Grazie, Grazie al mio preparatore dei portieri (CHIAPPARA) che con al sua età (70 anni) ha sempre creduto in me, nella mia determinazione negli allenamenti, partite, ha sempre agito con vera passione, impegno e sacrificio venendo al campo per farmi migliorare. Perdonatemi se in questo campionato ho saltato cinque partite, qualche volta mi avete visto triste,ma quando in gioco non c’è più una semplice partita ma la salute di una propria figlia , allora tutto il resto passa accanto alle persone che veramente ti vogliono Bene.Anche noi giocatori abbiamo il dovere di stare accanto alle nostre famiglie, per tale ho vissuto accanto a mia moglie un difficilissimo ostacolo da superare per non far mancare il nostro affetto  a nostra figlia ricoverata presso gli ospedali di Udine, S. Daniele ed infine al  Burlo di Trieste  ma  vi garantisco quando entravo in campo ho dato sempre il mio massimo impegno. Grazie al mio Mister FABRIS Marco “un vero maestro” il quale ho apprezzato le sue qualità umane oltre la grande competenza di essere un vero allenatore il quale i Giovani possono crescere sul piano calcistico, grazie Mister posso confermare che dopo 30 anni di onorato calcio, portiere, posso dire, scrivere, con vero Onore sono contentissimo, orgoglioso che ho avuto  un ottimo ALLENATORE. Il mio non è un addio ma un semplice “Ringraziamento”  non nascondo il desiderio di giocare ancora , ma visto nei confronti della società nutro grande rispetto parlando con il mio allenatore è giunto il momento di dare piena fiducia ad un giovane e promettente BRICHI. Alla PONTEBBANA  mi sento legato a tutti ai miei amici di squadra, ai dirigenti, ma soprattutto al mio attuale allenatore per l’ottimo clima di collaborazione che abbiamo avuto, la mia speranza e di seguirlo come preparatore dei portieri perché ci sono momenti della Vita  in cui devi iniziare a capire cosa è Giusto. Scusandomi con chi ho potuto distrattamente dimenticare di ringraziare dico sempre Grazie. Concludo questo mio doveroso ringraziamento, dicendo GRAZIE o meglio PERDONATEMI alla mia Famiglia, alla mia bellissima moglie, alle mie straordinarie figlie Carmela e Nunzia, che probabilmente in alcune occasioni si saranno sentite trascurate, ma nonostante ciò anche rientrando alle 23:00 a casa dopo gli allenamenti avevo ancora la forza  e la voce per dirgli VI AMO. Oggi ho la consapevolezza che vi porterò sempre a tutti Voi della PONTEBBANA nel mio grande CUORE, uno ad uno potete sempre contare su di Me !

Angelo PONTICELLI

 

 

 

 

 


6 commenti a “ANGELO PONTICELLI SALUTA LA PONTEBBANA”

  1. Nadia ha scritto:

    Grazie a te Angelo .

  2. Gian Luca Pittino ha scritto:

    Grandissimo Angelo hai tutta la mia stima. Belle parole le tue. Buona fortuna.

  3. Matteo ha scritto:

    Caro Angelo ho avuto l’onore e la fortuna di giocare con te a Priuso. Sei un ottimo portiere, spero che rimani nei ranghi del campionato carnico.

  4. maria ha scritto:

    Grande amore!! La tua famiglia ti sosterrà sempre nella tua passione più grande: il calcio!! Grazie a tutti ❤

  5. stefano ha scritto:

    Grande Ponti

  6. Nunzia ha scritto:

    Grazie papá ma e noi che ti dobbiamo dire grazie che ci hai sempre sopportato e che per un periodo hai trascurato la cosa che più ami (il calcio)

Lascia un commento



* campi obbligatori


Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it

Edizioni precedenti

Radio Studio Nord