di Massimo Di Centa - mercoledì 7 febbraio 2018 [Carnico]

Il Cedarchis continua a perdere pezzi. Pezzi importanti della sua storia: dopo Fortunato Bregant e Flavio Cadore, scomparsi negli anni scorsi, stavolta la grande famiglia giallorossa piange per Orsolino Chiapolino, uno dei soci fondatori del sodalizio, 80 anni compiuti a novembre. “Solino” (così era conosciuto negli ambienti del Carnico)  se ne è andato nella giornata di martedì 6 febbraio, dopo una breve malattia. Originario di Sutrio, appena sposato si trasferì a Cadunea dove strinse amicizia con molte persone di Cedarchis. Con loro diede vita all’U.S. Cedarchis, in nome di una passione per il calcio, alla quale dedicò molta parte della sua vita. Dirigente serio e disponibile, guardalinee sempre corretto e rispettoso delle regole e infine cassiere al campo di Arta, sempre con lo stesso impegno e lo stesso entusiasmo. “Solino” era uno con la battuta sempre pronta, capace di discutere per ore anche con gli amici: sono rimaste leggendarie le sue diatribe con l’inseparabile Aurelio Morassi, ex dirigente cedarchino. Stavano quarti d’ora a dirsi di tutto, ma poi non potevano stare uno senza l’altro, uniti dall’amore per la maglia giallorossa, quella maglia che “Solino” ha voluto portarsi con sé nella bara per il suo viaggio senza ritorno.
Orsolino lascia la moglie Lazzara e i figli Grazia, Monica e Paolo (un passato da portiere nei Pulcini del “Ceda”, quando la società tentò di allestire il settore giovanile).

 I funerali si svolgeranno domani nella chiesa di Cadunea, alle ore 14.30, dove la salma giungerà dall’Ospedale di Tolmezzo.


5 commenti a “MANDI, “SOLINO” …”

  1. Bruno Tavosanis ha scritto:

    Non credo di aver mai visto una partita del Cedarchis in casa senza aver scambiato prima due parole con lui all’ingresso dello Zuliani. Uno di quei personaggi che hanno rappresentato il vero Campionato Carnico, quelli che c’erano sempre (magari con Monica a fianco), quelli che ti facevano sentire a casa anche quando eri solo un ospite.
    Mandi Solino e grazie di dut.

  2. Ettore ha scritto:

    Le più sentite condoglianze alla Famiglia e ai dirigenti del Cedarchis per la perdita di Solino grande persona è valido collaboratore per tanti anni Ettore Pittini Asd Arta Terme

  3. Lodo ha scritto:

    Quante ne ho sentite quando giocavo con’ Illegiana da Solino ma sempre con quel ironia tipica che aveva, non potevi arrabbiarti anzi era lui che ti aspettava a fine gara per sdramattizzare , bella persona gran dirigente …..ponse in pp ad mandi

  4. forgiarini ermes ha scritto:

    L’ ASD Campagnola porge le più sentite condoglianze a Monica e a tutta la famiglia. Solino era una persona autentica che da vero sportivo sapeva analizzare tutte le situazioni in modo imparziale, sapeva accoglierti da ospite e, come ha detto Tavosanis, ti faceva sentire a casa tua. Un pensiero agli amici del Cedarchis.
    Mandi Solino .

  5. Olindo ha scritto:

    Da parte di tutta l” associazione sportiva ASD Nuova Osoppo e dalla famiglia Peretto le più sentite condoglianze alla famiglia e ASD Cedarchis

Lascia un commento



* campi obbligatori


Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it

Edizioni precedenti

Radio Studio Nord