di Renato Damiani - venerdì 22 settembre 2017 [Carnico]

Alain Schiratti  al “T. Goi” di Gemona

 

VAL DEL LAGO – CAMPAGNOLA  Andrea Calestani
AUDAX  – IL CASTELLO Lino Nassivera
TIMAUCLEULIS – COMEGLIANS  Dulio Dassi
STELLA AZZURRA – SAPPADA  Alain Schiratti
VILLA – MOBILIERI  Rossella Iob


di Renato Damiani - venerdì 22 settembre 2017 [Carnico]

Savino Buonavitacola a Trasaghis

PRIMA CATEGORIA
VAL DEL LAGO – CAMPAGNOLA  S. Buonavitacola di Gorizia
CEDARCHIS – CAVAZZ0   Miu di Tolmezzo
REAL IC – FUSCA  L. Di Giusto di Tolmezzo
AUDAX – IL CASTELLO M. Picco di Udine
VILLA – MOBILIERI  S. Pontonutti di Cormons
VERZEGNIS – TARVISIO  A. Rizzo di Tolmezzo
OVARESE – TRASAGHIS  S. Pugnetti di Tolmezzo Continua


di Renato Damiani - giovedì 21 settembre 2017 [Carnico]

     Ermes Canciani, presidente Figc

Nella sala consiliare di Tolmezzo, giovedì 21 settembre a partire dalle ore 19.00 il presidente della Figc Ermes Canciani premierà tutti i protagonisti dell’iniziativa “Il Carnico per Sarnano” culminata con la trasferta nel comune terremotato delle Marche che ha consentito la disputa di una amichevole tra la Rappresentativa Top 11 del Messaggero Veneto  di 1^ categoria e la formazione del Sarnano (1-0 per i carnici), quindi quella tra la Rappresentativa dei Top 11 di 2^ e 3^ categoria del Carnico contro una rappresentativa della Marche di pari categoria (0-0 il finale). Nella giornata di venerd’ 15 settembre tutta la delegazione carnica ha poi presenziato alla inaugurazione della scuola d’Infanzia costruita grazie al finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia  a cui hanno contribuito anche tutte le società del campionato Carnico attraverso le loro donazioni. Saranno inoltre premiati i dirigenti accompagnatori, la stampa ed i componenti di Radio Studio Nord che hanno irradiato la diretta della  partita ed il Partita Party nella piazza principale di Sarnano.


di Renato Damiani - giovedì 21 settembre 2017 [Carnico]

Sei le formazioni che per la categoria Esordienti parteciperanno alla 18^ edizione del Torneo “Sergio Pittoni” – Coppa “Benito Candoni”  che si giocherà sabato 23 settembre ad Imponzo.
Nel girone A sono state inserite Villa, Velox e Real Ic; nel girone B Ovarese, Pontebbana e Arta Terme.
CALENDARIO GARE
Ore 10 Real Ic-Velox  e  Arta Terme-Ovarese
Ore 10.45   Villa-Velox e Ovarese-Pontebbana
Ore 11.45  Real Ic-Villa e Arta terme-Pontebbana Continua


di Renato Damiani - giovedì 21 settembre 2017 [Carnico]

Simone Di Giovanbattista (San Pietro)

In riferimento alla gara Illegiana-San Pietro valida per la 22^ giornata e terminata sul campo con il risultato di 3-3, il Giudice sportivo in base alle risultanze degli atti ufficiali ha accertato il non tesseramento del giocatore Simone Giovanbattista per il San Pietro dando quindi partita persa alla società viola  con il punteggio di 3-0. Inibizione sino al 10 ottobre per l’accompagnatore ufficiale Cesco Orazio. Il Giudice ha poi mandato gli atti alla procura Federale per quanto di sua competenza. Gli altri provvedimenti in riferimento alla 23^ giornata: Continua


di Redazione - lunedì 18 settembre 2017 [Carnico, Radio.Studio.Nord]


Proponiamo le audiointerviste realizzate da Massimo Di Centa al termine della partita Cavazzo-Audax, che ha laureato i viola campioni carnici per la quarta volta nella loro storia.
Protagonisti il presidente Dario Zearo, l’allenatore Fabio Picco, i giocatori Paolo Sferragatta e Stefano Coradazzi. Per Picco e Coradazzi anche delle dediche particolari e sentite.

DARIO ZEARO

 

FABIO PICCO

 

PAOLO SFERRAGATTA

 

STEFANO CORADAZZI

 

(foto di Alberto Cella)


di Massimo Di Centa - domenica 17 settembre 2017 [Commento al campionato]

Stefano Coradazzi in gol nella partita scudetto (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Arriva con 270’ di anticipo lo scudetto numero 4 della storia del Cavazzo, che dopo i titoli del 1965, 2012 e 2015 mette in bacheca un successo che oggettivamente non è mai stato in discussione. Ci ha provato il Villa a contrastare la corazzata viola, ma anche la formazione arancione (l’unica capace di mettere sotto i viola in questa stagione) si è dovuta arrendere. Titolo strameritato, quindi, e nei prossimi giorni andremo ad analizzarne origini e risvolti. Continua


di Renato Damiani - domenica 17 settembre 2017 [Carnico]

                                                                I campioni dei Mobilieri (foto Cella)

VIOLA                  0
MOBILIERI        1

 VIOLA
Candotti, Pugnetti, Cimador, Longhino, Mainardis (Pagliarulo), Dell’Angelo, Roccasalva, Gallizia, Rotter (Sgobino), Ferataj, Lazzara (Ridolfo). All. Donaier.
MOBILIERI
Filaferro, Cicutti (Moro), Chiapolino, Marsilio, Selenati, Matiz, Dassi, G. Straulino, Guido Nodale, Moser, Urbano (Plazzotta). All. Fabiano Straulino.
Arbitro Puntel di Tolmezzo (Di Salvo-Maieron).
Marcatore  Nella ripresa al 24’ Dassi su rigore
Note: Angoli 7 a 2 per la Viola. Espulsi:  Longhino, Selenati e il mister Donaer.   Ammoniti: Matiz, Gabriele Straulino, Pugnetti, Dell’Angelo.
Spettatori: 600 circa.

SUTRIO
I Mobilieri sovvertendo i pronostici vincono tra le pareti amiche la Coppa Carnia Juniores con il decisivo rigore di Maurizio Dassi. Dopo giorni di pioggia incessante per la finalissima della Coppa Carnia Juniores intitolata al compianto ex giocatore-capitano sutriese Nicola Straulino, al fischio d’inizio fa capolino un timido sole che conforta il numeroso pubblico presente sugli spalti e nelle zone limitrofe. Nei primi 20’ padronanza territoriale della Viola e Mobilieri a tentare qualche timida azione di rimessa, quindi la prima palla gol si concretizza con un piazzato  di Gallizia che leggermente deviato da un difensore avversario stava per sorprendere il reattivo estremo Filaferro, poi una rovesciata dal limite di Ferataj termina di poco sopra la traversa.
Continua


di Massimo Di Centa - sabato 16 settembre 2017 [Carnico]

La festa della juniores, con la maglia n.6 (quella indossata per tanti anni da Nicola Straulino)

Un rigore di Maurizio Dassi nella ripresa consegna ai Mobilieri il titolo nel Torneo juniores nella finale disputata a Sutrio contro la Viola. Il destino, che a volte ha fretta di “apparecchiare” la vita della persone, stavolta ha provato a farsi perdonare, con un piccolo risarcimento verso Sutrio e la sua gente. Insomma, aveva un conto in sospeso con Nicola “Tino” Straulino, strappato troppo presto all’amore dei suoi cari ed all’affetto del paese. Un paese che vive di calcio, legno e tradizione. E proprio lì, su quel campo dove il “Tino” ha speso tanti giorni della sua breve esistenza ha voluto strappargli un sorriso. Un sorriso che non abbiamo visto ma siamo sicuri che avrà illuminato la sua faccia di ragazzo bello, bello dentro, e leale. O forse, chissà, il suo sorriso era stampato sui volti di sua moglie Monica e dei suoi splendidi figli Michele, Simone, Federica ed Alessia, quando a fine gara hanno premiato i giovani dei Mobilieri. Continua


di Renato Damiani - sabato 16 settembre 2017 [Carnico]

RAPPRESENTATIVA  SARNANO                0
RAPPRESENTATIVA CARNICO 1^ CAT.  1

                  La rappresentativa di Prima Categoria

RAPPRESENTATIVA SARNANO
Pennesi, Piergentili, Scocchi, Torquati, Bruschi, Sebastianelli, Pettinari, Zega, Massucci, Mariselli, Guglielmi. All. Fede
RAPPRESENTATIVA CARNICO 1^ CAT.
Gressani, Moroldo, Rainis, Aiello, Fior, Serini, Cescutti, Picco, Veritti (De (Cecco), Vidali, Granzotti. All. Buzzi.
Arbitro Angelini di Macerata.
Marcatore Al 40’ Cescutti.

RAPPRESENTATIVA MARCHE                          0
RAPPRESENTATIVA CARNICO 2^e 3^ CAT.   0

       La rappresentativa di seconda e Terza categoria

RAPPRESENTATIVA MARCHE
Lulani, Torquati, Scocchi, Girolami, Sebastianelli, Giacomini, Forti, Mariselli, Massucci, Fede, Tombolini. All. Francucci.
RAPPRESENTATIVA CARNICO 2^ e 3^ CAT.
Ferrari, Iob (Cimenti), Brollo, Comino, Pusca, Ferigo, Larese, Micelli, Morassi, Candotti, Ermacora (Cleva). All. Moser.
Arbitro Angelini di Macerata.

Sarnano
Dal cielo minaccioso di pioggia della Carnia allo splendido sole di Sarnano e comunale “Mauro Maurelli” tirato a lucido per ospitare la partita amichevole tra una selezione del paese terremotato ed una che raggruppava diversi giocatori provenienti dai paesi limitrofi colpiti dal sisma della scorsa estate. Sarnano formazione molto sfortunata in quanto nella passata stagione è terminata al secondo posto alle spalle della Urbisaia poi eliminata ai play-off.  Nel primo tempo agli ordini di mister Gilberto Buzzi  in campo la rappresentativa della Prima categoria e l’”eterno” Mattia Diego nel ruolo di accompagnatore ufficiale con al suo fianco il medico sociale Mauro Cacitti. Momenti di grande emozione all’entrata delle squadre con la formazioni della Carnia accompagnata dai bambini della Scuola d’Infanzia ricostruita dalla Ragione Friuli Venezia Giulia e con il contributo finanziario di tutte le società del campionato Carnico.  Nulla accade nei primi 15’ con i carnici alla padronanza territoriale ma con poca concretizza in fase offensiva, mentre la tribuna coperta presentava un tutto esaurito con molte autorità presenti a partire dal sindaco di Sarnano Franco Ceragioli al cui fianco si è seduto il sindaco di Tolmezzo e presidente dell’Uti Francesco Brollo. La prima palla gol è per gli ospiti con una botta dal dischetto di Cescutti  che Pennesi mette in angolo mentre la risposta dei locali è una punizione dai 30 metri messa sopra la traversa da un piazzato Gressani, poi lo stesso estremo carnico si deve distendere sulla propria sinistra per bloccare una conclusione di Massucci su angolo di Pettinari.  Al 40’ la partita si sblocca con il vantaggio dei carnici con Cescutti a conquistare palla nell’area avversaria e poi con molta caparbietà trovare la zampata decisiva. Secondo tempo con in campo la rappresentativa carnica raggruppante i gironi di 2^ e 3 Categoria con in panchina il mister del Cercivento Francesco Moser e fresco di promozione in Prima categoria con i “suoi” biancorossi. Più manovriera la seconda squadra marchigiana e difesa carnica in difficoltà su Massucci il cui tiro fortunatamente termina di poco a lato.  Verso metà tempo i Top 11 ospiti si fanno minacciosi con una inzuccata di Morassi che va a lambire il montante alla sx di Lulani, quindi tocca a Ferigo prodursi su una efficace discesa sull’out sinistro con palla al centro per l’accorrente Morassi la cui deviazione stava per trovare una decisiva intromissione di un difensore di casa. La partita vive momenti di grande equilibrio con diversi capovolgimenti di fronte ma rispettive difese mai in apprensione poi al nel finale un calcio piazzato dai 20 mt di Micelli pecca di precisione.  In zona recupero una incursione dell’onnipresente Masucci trova il provvidenziale intervento in spaccata di Brollo, poi arriva il triplice fischio del maceratese Angelini per decretare nella sommatoria dei due tempi il successo (meritato) dei carnici.  “Una giornata indimenticabile – puntualizza la Vice Presidente della Figc Flavia Daneluitti –  a livello sportivo, in quanto vincitori, ma soprattutto per la grande solidarietà che si è respirato in campo e sugli spalti”.

Le due rappresentative in compagnia della presidente Serracchiani, il sindaco di Tolmezzo Fracesco Brollo e la Vice presidente della Figc Flavia Danelutti



Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it

Edizioni precedenti

Radio Studio Nord