COPPA: DEFINITE LE 4 SEMIFINALISTE

Mobilieri travolgenti ad Amaro.
Mobilieri travolgenti ad Amaro.

Nella serata di mercoledì si sono giocati i quarti di Coppa Carnia. Nel dettaglio, vediamo i risultati che hanno qualificato per le semifinali Fusca, Val del Lago, Cedarchis e Mobilieri.

FUSCA – TRASAGHIS 2-1
Nella ripresa al 18′ Fachin (F), al 21′ Marsico (T); nella ripresa al 41′ Tosoni.

IL CASTELLO – VAL DEL LAGO 5 – 7 dopo i calci di rigore (al 90′ 2 – 2)
Nella ripresa al 23′ e al 25′ Picco (VdL),  al 33′  al 42′ Basaldella.

CEDARCHIS – OVARESE  2-1
Al 46′ Zammarchi  (C); nella ripresa al 17′ Pellegrina (O), al 19′ Migotti (C),

AMARO – MOBILIERI  1-5
Al 21′ e al 45′  Del Linz (M); nella ripresa al 35′ e al 42′ Del Linz, al 39′ Macrì, al 41′ D’Andrea.

Vediamo il programma delle semifinali:

ANDATA

Mercoledì 13 luglio: FUSCA – VAL DEL LAGO

Giovedì 14 luglio: CEDARCHIS – MOBILIERI

RITORNO

Martedì 19 luglio: VAL DEL LAGO – FUSCA

Mercoledì 20 luglio: MOBILIERI – CEDARCHIS

       

Commenta con Facebook

20 Comments

  • Posted 30 Giugno 2016 00:22 0Likes
    by Giulia

    Il secondo gol della val del lago è stato realizzato da Ivano picco non da De Cecco Andrea. Grazie

  • Posted 30 Giugno 2016 09:12 0Likes
    by gianca

    Ieri sera ad Arta si è capito subito che il Cedarchis non voleva uscire dalla coppa.
    Piri Picjul (al secolo Zammarchi Matteo) ha danzato sulle poche palle che ha ricevuto.
    E poi nel secondo tempo, quando erano in vantaggio per 2 a 1, l’esperto e acuto allenatore Petisso ha calato l’asso, anzi il TASSO, il mai vecchio grande Tassotti che appena sceso in campo ha chiarito a tutti i compagni quali erano le posizioni che dovevano tenere.
    Alla fine della partita l’urlo di gioia di Rainis Rino è stato enorme e liberatorio ed anche sul viso di Gino Di Gallo è apparso il sorriso.
    Da parte sua l’Ovarese ha schierato un Fruch troppo arretrato per poter incidere.

  • Posted 30 Giugno 2016 20:50 0Likes
    by La zanzara

    Con la stralunata e frastornata guida tecnica attuale, l’Ovarese (uscita mestamente anche dalla Coppa Carnia) dovrebbe cominciare seriamente a guardarsi le spalle in Campionato, per evitare il rischio di trovarsi invischiata nella palude della bassa classifica. Infatti, nel marasma delle poche ma molto ben confuse idee sul gioco da dare alla squadra, legato ad imperscrutabili ed arcane decisioni adottate nella vorticosa rotazione dei giocatori che dovrebbero metterlo in atto (con scelte sconcertanti ed avulse da ogni sia pur minima valutazione logica e tecnico/tattica connessa allo stato di forma, al rendimento in campo e all’attitudine dei singoli interpreti a ricoprire il ruolo richiesto), l’unica immarcescibile certezza del tecnico pare legata al noto motto italico “tengo famiglia” che, a dispetto delle prolungate ed impalpabili prestazioni fornite (a voler essere magnanimi e non usare qualche termine più pesante ed appropriato), vede “Quello che ha giocato (parola grossa!) troppo arretrato” sempre e comunque presente tra i titolarissimi insostituibili. A proposito, voci da Hollywood ne confermano la certa partecipazione come protagonista, accanto a Sean Connery e Kevin Costner, nel futuro remake del film “The Untouchables”. Stiamo raggiungendo livelli così sublimi di nepotismo da far impallidire alcuni Pontefici romani, precursori di tale tendenza! Onore al merito per quanto fatto in passato, ma da ormai troppo tempo paiono entrambi aver esaurito motivazioni e slancio, con un apporto sostanzialmente inconsistente, se non addirittura dannoso, per la causa della squadra. Assolutamente nulla di personale, ma solo puro commento tecnico, con ampia possibilità di averne purtroppo diretta ed immediata conferma pressoché ad ogni partita dell’Ovarese.
    La zanzara

  • Posted 1 Luglio 2016 04:45 0Likes
    by boracje

    senza dubbio il miglior giocatore/puntatore della storia del calcio e il nuovo bonucci!!grande fabio (il ragno)

  • Posted 1 Luglio 2016 08:59 0Likes
    by Nicola FABRIS

    La zanzara….. Mister X…… Ex tifoso….. Bravo. Complimenti. Sputare nel piatto dove si mangia. Ti sei mai chiesto perchè tu stai seduto tranquillo mentre gli altri giocano? Se non ti trovi bene nell’Ovarese stai a casa…. E ribadisco quanto ti ho detto l’anno scorso: Vergognati per nasconderti dietro a degli alias che francamente fanno un po’ …. Lascin staa

  • Posted 1 Luglio 2016 10:14 0Likes
    by Omar De Infanti

    Buon giorno… L’anno scorso mister x quest’anno la zanzara… Mi fai ridere codardo ti nascondi dietro a un nomignolo… Non dovresti ne scrivere ne giudicare il lavoro altrui… Vergognati

  • Posted 1 Luglio 2016 11:18 0Likes
    by Loris Missana

    E meno male che non non si è firmato come “La zanzara tigre”, altrimenti chissà cosa avrebbe scritto.
    Complimentandomi con lui per l’ottima capacità di scrivere in italiano, rivolgo alla zanzara un sincero “Mi fai pena”.

  • Posted 1 Luglio 2016 14:56 0Likes
    by Gianca

    La regola è sempre quella che insegna Antonio Conte, e molti altri prima di lui.
    L’unione fa la forza e il gruppo vince
    Son socuro che l’Ovarese verrà fuori con la sua forte dignità.
    A me Flavio Fruch piace col 9, ma io non sono l’allenatore
    Quindi perdonatemi

  • Posted 1 Luglio 2016 15:15 0Likes
    by Apache21

    Complimenti alla zanzara…abbi almeno il coraggio di nn nasconderti sotto sembianze animali,ma descrivere il tuo personaggio penoso…fenomeno…e come dice Omar rispetta il lavoro degli altri

  • Posted 1 Luglio 2016 23:29 0Likes
    by Dado

    Rispetto le opinioni delle persone, sinceramente avrei preferito che la zanzara le esprimesse in maniera semplice, senza una ricerca estrema di paroloni filosofeggianti che in certi frangenti il significato lo capirà solo lui . In parole povere il motto ” parla come mangi ” in questo caso mi sembra azzeccato.

  • Posted 2 Luglio 2016 09:21 0Likes
    by La zanzara

    Ai moralisti dì bassa lega in servizio permanente effettivo sul sito facciamo semplicemente notare che la persona che sceglie di svolgere una qualsiasi attività in pubblico sa o deve mettere in preventivo che il suo comportamento e/o i risultati del suo operato potranno essere oggetto di apprezzamenti e giudizi positivi o negativi, elogi sperticati ma anche critiche aspre e feroci, dirette o indirette. Non ci pare che i risultati raggiunti durante il pontificato di “Papa Alessandro VI Borgia ” siano stati così eclatanti da essere immuni da valutazioni negative. Nelle 21 partite disputate nei campionati 2015/2016 ci sono state 8 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte con un trend in preoccupante flessione nelle ultime 16 partite con 5 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte. Sulla qualità del gioco e dello spettacolo offerto basterebbe poi fare un piccolo sondaggio tra gli spettatori.
    P.S. : per Apache 21 alias “Saponetta Kid ” un solo modesto consiglio : o cambia il fornitore dei guantoni o deve curare di più certi “fondamentali “. Le ultime performance stanno mettendo seriamente a rischio le coronarie di parecchi tifosi.
    La zanzara

  • Posted 2 Luglio 2016 11:26 0Likes
    by Apache21

    SE HAI LE PALLE,vieni a farmi gli apprezzamenti in faccia se hai il koraggio di farli, ma evidentemente le palle nn le hai

  • Posted 2 Luglio 2016 12:32 0Likes
    by Nicola FABRIS

    Le critiche sono utili quando sono fatte da chi mostra la faccia. Non certamente da chi non ha gli attributi per esprimersi davanti ai criticati facia a faccia. Non penso che questo sia il posto più adatto. Ribadisco: VIGLIACCO

  • Posted 2 Luglio 2016 14:20 0Likes
    by stefy

    La persona misteriosa che tutti cercano di individuare e pregano di firmarsi ormai non può più farlo…per paura di avere scontri diretti con chi accusa e prende in giro con nomignoli particolari e parole molto ricercate ormai da due anni. Firmandosi non avrebbe certo più vita facile e non potrebbe piu aggirarsi tra i campi di calcio o altrove dove ora di sicuro parla e discute amichevolmente con persone ignare di chi esso sia. Quindi non cercate in ogni maniera di farlo uscire allo scoperto perchè non accadrà. Ha superato il limite e un pochino di paura forse ce l ha…Eppure…ho la sensazione che non abbia niente di meglio da fare nella sua vita…forse è solo, senza amici, senza nessuno con cui passare il suo tempo o forse…ancora peggio non sà cosa vuol dire avere pensieri seri che occupano la mente e che ti fanno vivere il campionato carnico come deve essere vissuto: da gente che lavora, ha famiglia, problemi grandi e piccoli e gioca a calcio per divertimento.
    P.S. Se ha figli o nipoti spero non insegni loro a comportarsi come lei nella vita, senza avere il coraggio di confrontarsi con gli altri a viso aperto. Mandi

  • Posted 2 Luglio 2016 16:34 0Likes
    by Nicola FABRIS

    Non so chi tu sia Stefy ma … chapeau !!

  • Posted 2 Luglio 2016 16:45 0Likes
    by Monica Fiorencis

    Cara (si fa per dire) Zanzara.. sono una collaboratrice dell’Ovarese e, dato che non si può sapere chi sei, ti invito a presentarti in sede per darci una mano con carte, iscrizioni, fatture e quant’altro dato che sembri (e dico sembri) essere così sapiente.. se il tuo giudizio è così fondamentale da dover per forza essere esposto a chicchessia, almeno abbi il coraggio di mostrare la faccia e vieni a dare una mano.. soprattutto perché, come dice stefy, a quanto pare non hai niente da fare tutto il giorno. E un bel vergognati ci sta sempre bene.

  • Posted 2 Luglio 2016 17:17 0Likes
    by max

    Secondo me stiamo parlando di zanzare non di una zanzara.
    La rivoluzione non la fa una persona sola.
    Semplicemte si divertono a provocare , tutto qui.
    Il calcio è fatto di numeri, il calcio e fatto di opinioni.
    Io comprerei il vecchio “flit”.
    Maman e non arrabbiatevi.

  • Posted 2 Luglio 2016 21:55 0Likes
    by Loris Missana

    Vi siete mai chiesti quanto vivono le zanzare?
    Se non lo sapete ve lo indica lo scrivente: dai dieci ai quindici giorni se maschio, se femmina fino a trenta giorni (durante la stagione estiva).
    Pertanto, ora che “la nostra zanzara” ha raggiunto la popolarità e le luci della ribalta tramite questo sito, il suo destino appare alquanto “segnato”; per cui lasciamo al povero insetto di goderci sopra ancora un po’ prima della sua dipartita.
    Il problema, però, è un altro: se la zanzara resuscita e si reincarna in tartaruga stiamo freschi…possono vivere sino a cento anni…poveri noi!!!
    🙁

  • Posted 2 Luglio 2016 22:43 0Likes
    by Apache21

    Grande Missana alias “nek-oid oid”…simpi il mioor

  • Posted 6 Luglio 2016 11:42 0Likes
    by DANIELE CANDIDO

    Buongiorno.…premettendo che non sarò sicuramente io a dover giustificare o difendere la Famiglia Fruch. Ritengo tuttavia doveroso fare alcune puntualizzazioni in merito a quanto asserito da chi nemmeno ha il coraggio di metterci la “faccia”, firmandosi con uno pseudonimo e già questo fa capire tante cose…Ormai certe parole come IMPEGNO, SERIETA’, DISPONIBILITA’ e GRATITUDINE, passano in secondo piano per descrivere una persona, o meglio una famiglia(perché di questo si parla), quasi sia un eccezione ed una cosa non troppo importante, quasi superficiale…per obbiettività ed una giusta critica sportiva si potranno anche discutere le scelte del Mister Fruch Idalio, ma questo sicuramente non cambierà il giudizio di una FAMIGLIA intera che da sempre si dedica con passione e gratuitamente agli altri ed allo sport con valori che sono rari da trovare. Per esperienza personale e magari di parte, ricordo benissimo che fu grazie al Mister Idalio Fruch oltre 35 anni, iniziai a giocare a calcio, fu il mio primo allenatore portieri. Per me era ed è, un esempio di correttezza e sportività, una persona per bene dai valori straordinari di cui prendere esempio che ha cercato nei miei confronti, in ogni modo di tramettere(cosa che non ho messo completamente in pratica, ma questa è una mia mancanza) e che ho sempre apprezzato e cercato di portare ad esempio. Ma più in particolare, alla famiglia FRUCH (Idalio, Clara, Flavio, Diego ed ora anche Filippo Durigo) bisognerebbe essere riconoscenti, premiandoli per tutto il bene che hanno fatto e stanno facendo(ora per l’Ovarese, ieri a Rigolato sia calcio o Piani di Vas per lo sci, ed ancora Ardita, Ancora, Folgore, ecc.!!) per i giovani ed in particolare per lo SPORT…al di là del mero risultato sportivo o tattico che si voglia in questo caso criticare.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2019 2018 2017 Altre edizioni