PREMIO ALLA CARRIERA PER OTELLO PETRIS

Tra gli allenatori premiati  alla manifestazione Festa del Mister 2016, che si svolgerà lunedì 19 dicembre alle ore 17.00 presso la sala consiliare della Provincia di Udine, ci sarà anche Otello Petris. Otello, 83 anni il prossimo 29 dicembre, è davvero un pezzo di storia del calcio carnico, nel quale ha fatto veramente di tutto: dal giocatore all’allenatore al dirigente, mettendoci sempre la stessa passione e lo stesso entusiasmo. Passare una serata con lui, nella taverna della sua casa a Moggio, è una specie di lectio magistralis, dove l’argomento calcio è trattato a 360 gradi. Il merito più grande di Otello, in questi anni, è stato quello di sapersi adeguare ai progressivi cambiamenti del calcio, rimanendo sempre un personaggio attuale e in linea con i tempi. Magari intransigente sui principi di serietà e sacrificio, ma attento nel saper cogliere le evoluzioni tattiche, l’importanza della preparazione fisica e la rilevanza fondamentale delle relazioni umane, in un contesto dove agiscono persone a volte diverse per cultura ed età. La cosa che più lo amareggio del calcio attuale: la poca attenzione che si presta a migliorare il gesto tecnico: “In nessun campo della Carnia – ama ripetere – si vede più una forca, elemento utile per migliorare il fondamentale del gioco di testa”.

A lui vanno i nostri complimenti per il prezioso riconoscimento: un premio alla carriera davvero meritato!

Commenta con Facebook

2 Comments

  • Posted 18 Dicembre 2016 20:42 0Likes
    by roberto copetti

    complimenti caro otello e auguri per il tuo prossimo compleanno

  • Posted 17 Gennaio 2017 21:51 0Likes
    by Manuele Ferrari

    Ciao Otello. Complimenti sinceri e grazie per quanto hai fatto per il Carnico e per tutti noi. Esempi come te. ….Ordine e disciplina. …non è poi così facile trovarne. Ancora grazie ed Auguroni. Mandi a presto. Manuele Ferrari

Comments are closed.