Classifica avulsa, tutte le ipotesi

di BRUNO TAVOSANIS

Mancano 90′ al termine del campionato, con la possibilità di un epilogo riservato agli spareggi. Le possibilità ci sono in tutti i gironi, ma qui ci soffermiamo in particolare su cosa potrebbe accadere nel caso di arrivo di almeno 3 squadre a pari merito, quando cioè entra in gioco la classifica avulsa.

PRIMA CATEGORIA

La sola ipotesi di classifica avulsa riguarda la possibilità che Cercivento, Amaro e Campagnola arrivino assieme a 28 punti; potrebbe accadere in caso di sconfitta del Cercivento a Trasaghis e di contemporanea vittoria del Campagnola a Sutrio e dell’Amaro ad Imponzo.
Questa sarebbe la situazione: Amaro 7, Campagnola 6, Cercivento 4. Di conseguenza: Cercivento retrocesso, spareggio-salvezza Amaro-Campagnola.

SECONDA CATEGORIA

Mentre in coda non ci saranno comunque spareggi (con Timaucleulis e Ardita, domenica retrocederà una fra Stella Azzurra e Verzegnis), per la promozione in Prima, con 4 squadre a 42 punti a contendersi due posti, ci sono quattro possibili scenari nei quali si deve prendere in considerazione la classifica avulsa.

Il primo scenario è l’arrivo di 3 formazioni a 45 punti, ovvero Folgore, Illegiana e la vincente di Velox-Paluzza.
Due, quindi, in questo caso le ipotesi.

VELOX-FOLGORE-ILLEGIANA: Velox e Folgore hanno 7 punti, l’Illegiana 4. La Velox ha una differenza reti di +2 contro 0 della Folgore. Di conseguenza: Velox promossa, spareggio Folgore-Illegiana.

PALUZZA-FOLGORE-ILLEGIANA: la Folgore ha 10 punti, Illegiana 4, Paluzza 2. Di conseguenza: Folgore promossa, spareggio Illegiana-Paluzza.

Il secondo scenario prevede il clamoroso arrivo di 4 formazioni a 43 punti, questo ovviamente accadrà se Velox-Paluzza, Lauco-Folgore e Ravascletto-Illegiana termineranno in parità.
In questo caso la classifica avulsa vedrebbe Folgore e Velox con 11 punti, Illegiana con 7 e Paluzza con 3. Con questa situazione la Velox, che ha una miglior differenza reti rispetto alla Folgore (+5 contro +2), verrebbe promossa, mentre allo spareggio andrebbero Folgore e Illegiana, con il Paluzza fuori dai giochi.

Il terzo scenario prevede l’arrivo di tre formazioni a 43 punti. In questo caso, ovviamente, vincolante è il pari in Velox-Paluzza. Ecco allora cosa potrebbe accadere.

ILLEGIANA 45; VELOX, PALUZZA e FOLGORE 43. Di conseguenza: Illegiana promossa, per la classifica avulsa spareggio Velox (8)-Folgore (5), escluso il Paluzza.

FOLGORE 45; VELOX, PALUZZA e ILLEGIANA 43. Di conseguenza: Folgore promossa, spareggio Velox (7)-Illegiana (7), escluso anche in questo caso il Paluzza.

VELOX, PALUZZA E FOLGORE 43; ILLEGIANA 42. Di conseguenza Velox (8) promossa, spareggio Folgore(5)-Paluzza (2).

VELOX, PALUZZA E ILLEGIANA 43; FOLGORE 42. Si tratta della situazione più complessa, perché fermo restando che il Paluzza (2) andrebbe allo spareggio, Velox e Illegiana sono alla pari su tutto: punti (7), differenza reti complessiva (+3), differenza reti nelle due sfide dirette (vittoria della Velox 2-0 a Paularo e 3-1 dell’Illegiana al ritorno). Si deve quindi, da regolamento, guardare alla differenza reti complessiva del campionato, che vede l’Illegiana (+31) nettamente avanti sui paularini (+17). Di conseguenza: Illegiana promossa, spareggio Velox-Paluzza. In questa ipotesi, quindi, risulterebbe decisivo il gol del 3-1, apparentemente inutile, siglato domenica scorsa a tempo scaduto da Costantino Scarsini nella sfida diretta Illegiana-Velox.

Il quarto scenario prevede l’arrivo di tre formazioni a 42 punti, che può verificarsi solo se Illegiana e Folgore vengono sconfitte e Velox-Paluzza non finisce in parità.

VELOX 45; ILLEGIANA, FOLGORE e PALUZZA 42. Di conseguenza: Velox promossa, spareggio Illegiana-Folgore (stessa classifica avulsa del primo scenario), Paluzza escluso.

PALUZZA 45; ILLEGIANA, FOLGORE e VELOX 42. Di conseguenza: Paluzza promosso, spareggio Folgore-Velox, Illegiana esclusa (anche in questo caso vedi primo scenario).

TERZA CATEGORIA

Una sola ipotesi di classifica avulsa, ovvero l’arrivo al secondo posto a 44 punti di Edera, Viola e San Pietro, situazione che potrebbe verificarsi solo con questa combinazione di risultati: Edera sconfitta ad Ampezzo, pari della Viola in Val Resia, vittoria del San Pietro a Comeglians.
La classifica avulsa è la seguente: Viola 9, Edera e San Pietro 4. Di conseguenza: Viola promossa, spareggio Edera-San Pietro.

Ricordiamo, infine, che in caso di parità di punteggio fra due squadre, gli scontri diretti e la differenza reti non contano: per stabilire promozioni e retrocessioni si disputa comunque uno spareggio.

(foto di Alberto Cella)

Commenta con Facebook