COPPA CARNIA: RISULTATI DELL’ULTIMA GIORNATA

Lo "Zuliani" di Arta, teatro di Cedarchis - La Delizia

Ecco i risultati dell’ultima giornata della prima fase di Coppa Carnia.

GIRONE A

OVARESE – SAPPADA 3 – 1 (Gonano, Rpil Fruch, Albore).

SAN PIETRO – ARDITA 4 – 0 (Bergagnin, D. Casanova, 2 Osta)

Classifica: Ovarese 9, San Pietro 6, Sappada 3,  Ardita 0.

GIRONE B

BORDANO – EDERA 1 – 3  (Amato, 2 Bearzi, Romano)

MOGGESE – VAL DEL LAGO 2 – 0 (Zampa, Marcon)

Classifica: Edera 9, Moggese 6 e Bordano 3, Vale del Lago 0.

GIRONE C

CERCIVENTO – COMEGLIANS 1 -3 (Franco, 2 Zanier, Meneano)

PALUZZA – REAL I.C. 1 -3 (Moro, Vidoni, A. Morassi, L.Zammarchi)

Classifica: Real I.C.  7, Paluzza 6,  Comeglians 3, Cercivento 2.

GIRONE D

TRASAGHIS – AUDAX 0 – 0  (3 – 4 ai rigori)

Riposa: VAL FELLA

Classifica: Trasaghis e Audax 4, Val Fella 1.

GIRONE E

VELOX – FUSCA 6 – 1 (aut. Muner, 2 Barazzutti, De Tonia, Maion, E. Ferigo, Saitta)

Riposa: RAPID

Classifica: Velox 5, Fusca 3, Rapid 1.

GIRONE F

CAMPAGNOLA – FOLGORE 3 -1 (Sgobino, Gale, Megdiu, Burba)

CASTELLO – STELLA AZZURRA 2 -0 (Moro, Zuliani).

Classifica: Campagnola 8, Il Castello 7 , Stella Azzurra 3,  Folgore 0.

GIRONE G

TARVISIO – PONTEBBANA 0 – 5 (Capellari, Rupil, Cucchiara, Perrella, Gollino)

VAL RESIA – ILLEGIANA 0 – 3 (O. Iob, Devinar, Bedi)

Classifica: Illegiana 9, Pontebbana 6, Val Resia 2, Tarvisio 1.

GIRONE H

AMARO – LAUCO 6 – 0 (5 Petterin ed un’autorete)

CAVAZZO – VERZEGNIS 2 – 1 (Screm, Rossi, N. Boria)

Classifica: Cavazzo 9 , Verzegnis 6,  Amaro 3, Lauco 0

GIRONE I

CEDARCHIS – LA DELIZIA 2 – 0 (Moro, Granzotti)

VILLA –TIMAUCLEULIS 4 – 1 (2 Cimenti, Polonia, De Prophetis)

Classifica: Cedarchis 9, Villa 6, La Delizia 3,  Timaucleulis 0

GIRONE L

ARTA – MOBILIERI (25 MAGGIO 2011)

RAVASCLETTO – RIGOLATO 3 – 2 (Cemin, S. Marsilio, Silverio, 2 Pochero)

Ravascletto 8, Mobilieri 4, Arta 3, Rigolato 0

Accedono agli ottavi: Ovarese, Edera, Real I.C., Trasaghis, Velox , Campagnola, Illegiana, Cavazzo, Cedarchis e Ravascletto  come prime classificate nei rispettivi gironi. Le migliori seconde (in attesa di Arta – Mobilieri) sono S. Pietro, Castello, Pontebbana, Verzegnis e Villa.

24 Comments

  • Posted 19 Maggio 2011 00:57 0Likes
    by lorenzo sala

    volevo solo sapere perchè nel girone di audax , trasaghis e val fella risulta il trasaghis primo nonostante abbia perso , anche se ai rigori, lo scontro diretto con l’audax.. mandi e buona notte lorenzo sala

  • Posted 19 Maggio 2011 06:55 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Ciao Lorenzo. Perché il regolamento (punto 1) prevede che lo scontro diretto valga solo nei tempi regolamentari. Si passa quindi al punto 2, “miglior differenza reti”. Ecco perché passa il Trasaghis (3-1 contro 2-2 dell’Audax).

  • Posted 19 Maggio 2011 19:46 0Likes
    by alè udin!

    Siamo tutti d’accordo che, a livello regolamentare, è il Trasaghis che ha acquisito il diritto di passare il turno; ciò però è ingiusto, e vi spiego anche il perché: i tiri dal dischetto dopo i tempi regolamentari hanno il preciso obiettivo di stabilire quale tra le due squadre risulta vincitrice rispetto all’altra; ne consegue che la squadra che ha vinto ai rigori, ha vinto la partita a tutti gli effetti: ha cioè sconfitto gli avversari e risulta ad essi superiore, almeno sulla carta. A parità di punti in classifica, chi tra due squadre dovrebbe quindi passare il turno? chi ha segnato più gol? no, ma proprio chi tra le due è risultata più forte nello scontro diretto, perché è logico che deve passare il team che ha dimostrato, a livello di risultato, di essere più forte.
    E’ sbagliato che venga tenuto in considerazione solamente il risultato che, nello scontro diretto, emerge DOPO I TEMPI REGOLAMENTARI; è giusto invece che venga tenuto in considerazione il risultato che emerge DOPO I CALCI DI RIGORE.
    Comprendo pertanto le perplessità di Lorenzo.

  • Posted 19 Maggio 2011 22:57 0Likes
    by Patrick

    Credo sia ingiusto per Paluzza e Moggese abbandonare la Coppa avendo comunque racimolato ben sei punti in tre partite… non credete che la formula della manifestazione vada un pochino rivista? Dal mio punto di vista, in un girone composto da quattro squadre dovrebbe essere logica soluzione il passaggio al turno successivo delle prime due formazioni… che ne pensate?

  • Posted 19 Maggio 2011 23:38 0Likes
    by lorenzo sala

    ciao bruno e grazie per la spiegazione.immaginavo fosse cosi’.. comunque nonostante la nostra bellissima partita contro il trasaghis , nella quale abbiamo giocato per lo meno alla pari con i nosti avversari, possiamo solo avercela con noi stessi per aver gettato nelle ortiche la qualificazione contro il val fella..senza le tante disattenzioni di quella sera l’ audax sicuramente sarebbe agli ottavi … e poi chissa..mandi a tutti

  • Posted 20 Maggio 2011 07:19 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    @Patrick: e poi come si procede? Seguendo il tuo ragionamento restavano 18 squadre. Si potevano fare poi sei gironi da tre? Si, ma poi ne restavano 6. E dopo? Altri due gironi da tre? Si finiva a novembre… (e qualche anno fa la formula dei due gironi da tre che qualificano le vincenti alla finale si rivelò un’emerita schifezza, perché chi perde la prima partita, nella seconda va a fare una passeggiata). Purtroppo, Patrick, il numero delle squadre iscritte, praticamente mai consente di mettere a punto una formula perfetta. Peraltro mai come quest’anno ci sono tante ripescate. In passato ce n’erano due, massimo tre. E’ chiaro che al Paluzza brucia, ma è anche vero che comunque ha perso con il Real e la Moggese ha fatto altrettanto con l’Edera. Peggio è andata all’Audax, che non ha mai perso, ha sempre vinto ai rigori eppure è fuori! Ciao

  • Posted 20 Maggio 2011 08:29 0Likes
    by moggi

    a mio avviso la formula andrebbe rivista con l’iscrizione fissa delle sole squadre che l’anno prima si sono meglio classificate nelle tre categorie (ad esempio stile coppe europee con 11 di prima, 8 di seconda e 5 di terza) fissando così un tetto costante al numero delle formazioni iscritte…. solo così si potrebbero avere sempre gli stessi gironi con numero sempre uguale di formazioni. A quel punto si disegna il calendario gare con gironi a tre o quattro anche se l’ideale per il tabellone sarebbe avere 32 formazioni fisse iscritte.
    Boh comunque una soluzione secondo me va ricercata anche perchè comunque gli attuali gironi a tre sono penalizzati dovendo per forza classificare solo la prima per il passaggio del turno.
    Saluti Sammy

  • Posted 20 Maggio 2011 08:41 0Likes
    by Giulio Fornasiere

    Anche secondo la formula della coppa andrebbe leggermente rivista: chi si trova in un girone da tre squadre è discriminato in partenza rispetto a chi si trova in un girone da quattro, dato che è praticamente impossibile che una migliore seconda esca dal ripescaggio in un girone da tre.

  • Posted 20 Maggio 2011 08:53 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    @Moggi: mi pare una soluzione discriminatoria. La coppa è l’unica manifestazione che possono vincere tutti e tu vuoi negarla anche a squadre di Prima? A parte che il tuo conteggio porterebbe a 24, il che non risolverebbe il problema (devono essere 16 o 32).
    @Giulio: puoi togliere il “praticamente”. E’ impossibile perché il regolamentro preve esplicitamente che il ripescaggio riguarda le seconde dei gironi da 4.

  • Posted 20 Maggio 2011 12:10 0Likes
    by Giulio Fornasiere

    Non trovo giusto che in partenza una squadra abbia minori possibilità di un’altra solo per il fatto chiamiamolo “statistico” di essere in un girone da 3 piuttosto che da 4. Bisognerebbe trovare un correttivo a questo fatto e ai criteri di determinazione delle qualificate a pari punti (vedi caso Audax), per il resto a me personalmente la formula piace così com’è!

  • Posted 20 Maggio 2011 13:05 0Likes
    by Gianluca Gaspari

    Secondo me la coppa andrebbe rivista totalmente, facendo entrare in gioco solo in un secondo momento le squadre meglio classificate nel campionato o nell’edizione precedente, più o meno come avviene per la coppa Italia. Così facendo si risolve il problema della partenza anticipata che tanto infastidisce le squadre di prima fascia, dando comunque la possibilità di giocare alle squadre di seconda fascia, che invece hanno piacere di cominciare prima perché hanno difficoltà a trovare campi e squadre per fare delle amichevoli.

    Quanto detto da Patrick (Patrizio?), purtroppo lo sport sa essere crudele. Non so che partite abbia fatto la Moggese, so che il Paluzza ha fatto 10 gol in tre partite, ha vinto nettamente contro una squadra di pari categoria, ha vinto contro una squadra di prima categoria, ha tenuto testa per 2/3 di partita alla squadra che negli ultimi due hanni ha vinto il campionato. Nonostante queste prestazioni, il Paluzza è fuori dalla coppa, come se avesse fatto tre pessime partite… E’ ingiusto? Assolutamente! Colpa dell’impostazione della Coppa? Probabilmente no. Però a mio avviso non ha proprio senso far calciare i rigori in caso di parità e poi tenere conto del risultato dei regolamentari per stabilire la classifica in caso di parità. Io i rigori non li farei calciare proprio, la classifica che ne viene fuori è troppo aleatoria.

    Ciao

    Gianluca

  • Posted 20 Maggio 2011 13:29 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    @Gianluca. Invece credo non sia così: le “big” vogliono comunque giocare una partita ufficiale in più prima dell’inizio del campionato. Anch’io tempo fa avevo proposto qualcosa di simile, ma mi fu data questa risposta da più di una società. Anche perché la partenza anticipata, più che le grandi, penalizza soprattutto le “piccole”, in particolare quelle di paesi ad alta quota che spesso (meno qs anno) si trovano con il campo innevato fino a metà aprile

  • Posted 20 Maggio 2011 13:31 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    @Giulio: però è così anche nelle qualificazione di Europei o Mondiali. Nei gironi con una squadra in meno passa solo la prima, negli altri le seconde fanno gli spareggi. Insomma, quando il numero delle iscritte non è un multiplo di 2, qualche compromesso è inevitabile

  • Posted 20 Maggio 2011 16:24 0Likes
    by Antonio

    Ciao, io trovo ben impostata la formula sia dei gironi sia del regolamento che disciplina i passaggi del turno nella coppa Carnia. Inoltre i calci di rigore in caso di parità oltre ad essere un allenamento a tema danno la possibilità di poter distribuire un ulteriore punto alla squadra vincente quindi andrebbe visto come un valore aggiunto.
    Inoltre, se una squadra come il Paluzza, nonostante i 10 gol fatti in tre partite, non ha i requisiti per passare alla fase successiva, secondo me, non è un demerito bensí un’aggravante…

  • Posted 20 Maggio 2011 21:08 0Likes
    by Codino da Porcellino

    Perchè scannarsi per un gol in più o in meno!? La filosofia del Carnico, che impone il fuoriquota sempre in campo, dovrebbe coerentemente essere quella di favorire l’innesto dei giovani nelle varie squadre, quindi in Coppa Carnia andrebbero ripescate le seconde dei vari gironi che, nell’arco delle 3 partite, hanno schierato le formazioni complessivamente più giovani (minor valore della somma delle età degli 11 di partenza o dei sostituti eventualmente entrati nel corso del primo tempo)…

  • Posted 21 Maggio 2011 14:30 0Likes
    by thomas

    Ma perchè invece di lamentarvi sempre non cercate di pensare che magari va meglio il prossimo anno la coppa e vedere dove magari avete sbagliato?
    tutti dite che questa formula è sbagliata ma qualcuno sa cosa vuol dire gestire una federazione?

  • Posted 21 Maggio 2011 17:41 0Likes
    by Jacopo Scarsini

    Ciao volevo chiedere,come vengono decisi i campi dove si giocheranno gli ottavi di Coppa??? qualcuno sa darmi delle informazioni??? MANDI E FORZA ILLEGIANAAAAAAAAAA!!!!!

  • Posted 21 Maggio 2011 18:31 0Likes
    by alè udin!

    @Jacopo Scarsini: all’inizio della competizione si è già stabilito quali saranno le otto squadre che giocheranno in casa e quali le otto che giocheranno in trasferta… basta solo fare un paio di conti…

  • Posted 22 Maggio 2011 13:34 0Likes
    by Patrick

    Io comunque una soluzione ce l’avrei…
    Dunque, siccome non credo che nessuno abbia grandi fastidi a disputare una partita in più, la mia ipotesi è la seguente, stile Europa League. Quest’anno erano iscritte 38 squadre alla Coppa Carnia, quindi, ipotizzando un tabellone di 8 gironi, di cui 6 composti da 5 squadre e 2 composti da 4 squadre, il passaggio al turno successivo è riservato alle prime due squadre, che con otto gironi al turno successivo diventano 16, riprendendo poi il normale tabellone stile tennis con quarti, semifinali e Finale……

  • Posted 22 Maggio 2011 13:44 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Però, Patrick, il gruppo da 5 dovrebbe prevedere 5 giornate anziché le attuali 3. Quindi bisognerebbe trovare altri due turni infrasettimanali (o iniziare poco oltre metà aprile), quando quest’anno in campionato ce n’è solo uno proprio su richiesta della società. L’idea non è per niente male, ma si scontra con questa situazione.

  • Posted 22 Maggio 2011 14:10 0Likes
    by lorenzo sala

    caro thomas qui nessuno si sta lamentando . la mia domanda era semplicemente per capire meglio come mai con due vittorie anche se ai rigori la mia squadra si trova fuori. a tale domanda ha dato , come al solito, una risposta esaudiente bruno. mandi a tutti

  • Posted 23 Maggio 2011 23:49 0Likes
    by Patrick

    Bruno, da un matematico come te non me l’aspettavo…
    Gruppo da 4(situazione attuale) = 3 giornate;
    Gruppo da 5 = 4 giornate.
    Quindi sarebbe una giornata in più, non due!!!

  • Posted 24 Maggio 2011 07:14 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Patrick, da un matematico come te non me l’aspettavo… 🙂
    Se ci sono sono cinque squadre, ad ogni turno una riposa, giusto? Quindi, per far sì che tutte riposino ci devono essere necessariamente 5 giornate di gara. E questa è la logica.
    Invece la pratica, in sintesi, è questa:
    1a giornata: A-B, C-D, riposa E
    2a giornata: A-C, D-E, riposa B
    3a giornaat: A-D, E-B, riposa C
    4a giornata: A-E, C-B, riposa D
    5a giornata: B-D, C-E, riposa A
    Ciao!

  • Posted 24 Maggio 2011 10:17 0Likes
    by Patrick

    😀
    però sarebbe bello…..

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2019 2018 2017 Altre edizioni