Date spareggi e supercoppa, le ipotesi

di BRUNO TAVOSANIS

Il campionato si chiude domenica, ma il Carnico non andrà subito in letargo.
Infatti deve ancora disputarsi la supercoppa, senza dimenticare i possibili spareggi.
Partiamo da questi ultimi. In teoria ce ne potrebbero essere 4, ovvero:

-salvezza Prima Categoria (Amaro, Campagnola e Cercivento le possibili protagoniste);
-promozione Seconda Categoria (varie ipotesi con in lizza Folgore, Illegiana, Paluzza e Velox);
-promozione Terza Categoria (Edera, Viola e San Pietro le candidate);
-primo posto Terza Categoria (raggiungibile da Ancora, Edera e Viola).

Gli spareggi si disputerebbero domenica 20 ottobre, ma nel caso ce ne fossero due l’ipotesi è di giocarne uno sabato 19; lo scopo è quello di non obbligare gli appassionati a scegliere una o l’altra partita, oltre a consentire un doppio buon incasso.
Ovviamente con tre o quattro spareggi ci sarebbe inevitabilmente una contemporaneità.

Per quanto riguarda la supercoppa, se non ci saranno spareggi Cavazzo e Villa si affronteranno il 19 o 20 ottobre, altrimenti si andrà all’ultimo week-end del mese, ovvero sabato 26 o domenica 27.
Indiscrezioni lasciano intendere che siano due i campi in lizza per ospitare la sfida, ovvero Amaro e Verzegnis. Il Villa avrebbe chiesto di giocare al “Campo dei Pini”, quindi in casa, situazione che si è già verificata in passato (Bordano-Cedarchis a Bordano nel 2013 e Cavazzo-Arta a Cavazzo nel 2015 gli esempi più recenti); sembra comunque una soluzione meno percorribile rispetto alle due citate in precedenza. L’ipotesi Rigolato circolata nei giorni scorsi non sembra invece trovare conferme.

(nella foto il campo di Verzegnis)

Commenta con Facebook