“Desiderata” sui calendari, la precisazione della FIGC

Sul comunicato 46 della Delegazione FIGC di Tolmezzo si fa riferimento ai cosiddetti “desiderata”, con una precisazione.

Le società, infatti, possono indicare, all’atto dell’iscrizione on-line, i “desiderata” riguardanti la compilazione del calendario. Si tratta in sostanza di richieste: ad esempio non disputare in casa la prima partita di perché il campo di gioco non è ancora disponibile, oppure giocare in trasferta nella domenica in cui in paese c’è una manifestazione di rilievo (per fare due nomi, i Mistirs di Paularo e Magia del Legno a Sutrio).

La precisazione è la seguente: le richieste, per poter essere vagliate, dovranno essere necessariamente presentate per iscritto (attraverso il modulo di iscrizione o con lettera a parte che dovrà comunque pervenire entro il termine del 25 febbraio, ultimo giorno utile per le iscizioni stesse); le giornate e gli orari di gara saranno fissati dal Comitato Regionale e dalla Delegazione Distrettuale di Tolmezzo; le richieste delle Società relativamente alla compilazione dei calendari saranno tenute in considerazione ma non automaticamente accolte.
“Ci si rende disponibili a soddisfare le richieste nei limiti del possibile sempre, comunque tenendo in considerazione la regolarità dei Campionati”, così si conclude la nota della Delegazione.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO 47

Commenta con Facebook