Muore tragicamente Pietro Ghidina, guerriero dell’Audax

di MASSIMO DI CENTA

L’Audax piange il suo guerriero, il guerriero di tante battaglie: Pietro Ghidina, 63 anni,  per tutti “Pierino”, ha perso la vita in un incidente con la moto, avvenuto lunedì sera sulla statale che unisce Forni di Sotto a Forni di Sopra. Di ritorno da Forni di Sopra, dopo una serata trascorsa in pizzeria con la figlia Francesca, il genero e i nipotini, Ghidina ha perso il controllo del mezzo cadendo sull’asfalto.

Pietro Ghidina, a sinistra, in una foto simbolo, all’opera assieme agli amici

La notizia ha suscitato dolore in tutto il paese, dove “Pierino” era benvoluto da tutti per il suo carattere allegro, la sua disponibilità e per il suo grandissimo attaccamento all’ambiente sportivo e paesano. Sono proprio questi gli aspetti che Claudio Coradazzi, attuale capitano dell’Audax, la squadra di calcio del paese, e sindaco di Forni di Sotto ha voluto evidenziare nel suo commosso ricordo: «Perdiamo un simbolo – ci ha detto – una di quelle persone che è una fortuna incontrare. Lui era uno sempre presente, sempre pronto a dare una mano. Partecipava con grande entusiasmo a tutte le feste del paese e all’attività della sua Audax. Ci lascia un grande amico e mai come stavolta le mie parole non sono di circostanza. Con l’ Audax ha giocato per anni, prima come attaccante e poi, con gli anni, ha arretrato il suo raggio d’azione, diventando un difensore arcigno e difficilmente superabile. A fine carriera è rimasto in società, diventandone un pilastro. Spesso diceva che era giusto mollare per lasciare il posto ai giovani, ma poi ogni anno non ce la faceva a staccarsi dall’ambiente. Ci ha pensato il destino, ma il suo ricordo, a Forni, rimarrà sempre vivo e ad ogni partita ci  sembrerà di averlo ancora accanto a noi».

Pietro lascia la moglie Piera, i figli Paolo (anche lui uno dei giocatori simbolo dell’Audax) e appunto la figlia Francesca, oltre agli adorati nipotini che come ha ricordato ancora il sindaco Coradazzi, quasi tra le lacrim,e «hanno perso l’occasione di essere aiutati a crescere da un nonno davvero straordinario».

“Oggi la valle ha perso un altro sportivo con la S maiuscola – dice il sindaco di Ampezzo Michele Benedetti, già delegato della Figc di Tolmezzo -. Quante discussioni dopo ogni derby tra Ampezzo e Audax! Pierino era una grande persona, amante del suo paese e delle sue tradizioni. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia e alla società dell’Audax”.

I funerali sono stato fissati per venerdì 12 giugno alle 14.30. La cerimonia funebre si terrà presso il campo sportivo “Tre Fontane” di Forni di Sotto.

Commenta con Facebook