Ovaro ha vinto la sua finale

di MASSIMO DI CENTA

C’era molto timore alla vigilia di una finale di Coppa Carnia che per certi versi si annunciava veramente difficile, per il periodo che stiamo vivendo e per alcune polemiche legate alla sede scelta. E invece possiamo dire con assoluta tranquillità che è andato tutto bene.

L’Ovarese, con la quale ha collaborato attivamente l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Lino Not, si è distinta per capacità organizzative legate a tutte le componenti: l’afflusso al campo è stato regolamentato benissimo, con la presenza delle forze dell’ordine che si sono dimostrate intransigenti ma anche pronte a capire qualche situazione non preventivabile. Magari è sembrata un pochino eccessiva la presenza della Digos, legata probabilmente al fatto che l’assenza ridotta potesse creare momenti di tensione. Già quasi due ore prima c’era gente in fila per acquistare il biglietto d’ingresso, ma tutti hanno potuto assistere regolarmente al match fin dall’inizio.

Il presidente biancazzurro Rinaldo Beorchia è stato un ottimo padrone di casa, coordinando al meglio ospitalità e rispetto delle regole, coadiuvato dai suoi dirigenti e da alcuni giocatori. Perfetta anche la soluzione pensata per i cronisti, sistemati su una struttura creata dietro le panchine e un camion con la gru predisposto per le riprese video di Radio Studio Nord. Anche dal punto di vista del chiosco tutto ha funzionato alla perfezione, con molta gente dietro il banco pronta a servire.

Molti i “portoghesi” che hanno trovato posto nei prati adiacenti al terreno di gioco senza creare alcun problema.
La scelta di Ovaro, insomma, non è stata così negativa come in molti ritenevamo: la capienza ridotta ha costretto molti a rinunciare alla visione del match dal vivo, ma in questo periodo di limitazioni era un tributo che si doveva pagare. Alla fine, quindi, si può dire che anche l’Ovarese e l’intera comunità del comune della Val di Gorto hanno vinto la loro finale!

(nella foto di Alberto Cella, da sinistra la delegata della Delegazione di Tolmezzo della LND-FIGC Flavia Danelutti, il presidente dell’Ovarese Rinaldo Beorchia, il presidente regionale della LND-FIGC Ermes Canciani e il sindaco di Ovaro Lino Not)

 

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2019 2018 2017 Altre edizioni