Per Cristian Tomat gol decisivo al 90′ nell’ultimo giorno da minorenne

CERCIVENTO – OVARESE 4-3

GOL: pt 18’ Fedele, 43’ Morassi; st 1’ Di Lena, 10’ Morassi, 18’ Gloder (rig), 40’ Bearzi, 45’ Tomat.
CERCIVENTO: Marra, Cemin, De Toni, Del Fabro, Flora (28’ st Rovis), De Conti, Spilotti, Di Lena, Tomat, Morassi, Ferigo (43’ pt Tessitori). All. Di Lena.
OVARESE: Topan, Primus, Di Nota, D. Fruch (27’ st Gonano), Maisano, Campetti, E. Della Pietra (32’ st Bassanello), M. Della Pietra (46’ pt Covassi), Felice (11’ st Gloder), F. Fruch (11’ st Ceconi), Bearzi. All. Beorchia.
ARBITRO: Carboni di Udine.
Note: Ammoniti Del Fabro, Flora, De Conti, Tomat, Di Nota, Covassi. Recuperi: 2’ + 5’.

 di ANDREA CALESTANI

Ci sono tanti modi per festeggiare il diciottesimo compleanno, forse il più importante, quello che porta nella maggiore età: Cristian Tomat ha probabilmente scelto quello più bello e clamoroso, almeno per un calciatore. Nel suo ultimo giorno da minorenne, l’attaccante biancorosso mette a segno al 90’ il (bel) gol che sancisce il 4-3 finale di una partita vibrante, giocata a viso aperto e ricca di occasioni da ambo le parti. Con Tomat fa festa anche tutto il Cercivento, che non era partito nel migliore dei modi in questa stagione; l’Ovarese apre il suo campionato con una sconfitta amara, ma con buone indicazioni sul piano del gioco e  della tenacia. 

Primo tempo: dopo il tiro di Flavio Fruch che sfiora la traversa, ecco il gol ospite di Felice, pronto a sfruttare un calcio d’angolo dalla destra tagliando sul primo palo. La reazione del Cercivento è inizialmente sterile, ci vuole così l’ottima uscita di Marra sul lanciatissimo Marco Della Pietra per evitare lo 0-2 al 29’; quando il primo tempo sembra destinato a terminare con gli ospiti in vantaggio ecco arrivare il pari di capitan Morassi, bravo a capitalizzare lo spunto di Tomat sulla sinistra.

Si va alla ripresa, che si apre come meglio non potrebbe per i padroni di casa: passano 38 secondi e Di Lena, a centro area, si coordina bene su una respinta approssimativa della difesa biancazzurra trovando il gol del sorpasso. La reazione ovarese è immediata, al 4’ Felice per Flavio Fruch che colpisce il palo esterno; sull’altro fronte (8’) è prodigioso il riflesso di Topan sul colpo di testa ravvicinato di Di Lena. Il 3-1 arriva comunque un paio di minuti dopo, con Morassi abile a controllare appena dentro l’area sulla destra trafiggendo il portiere ospite in diagonale. Mister Beorchia a questo punto getta nella mischia Ceconi e il ritrovato Josef Gloder, che confezionano poco dopo l’azione del 3-2: cross del primo con fallo di mani di De Toni in area, rigore evidente che il secondo trasforma spiazzando Marra. Partita apertissima con occasioni su entrambi i fronti: al 30’ Spilotti decentrato sulla destra pareggia il conto dei legni centrando il palo a portiere battuto, 2’ dopo Bearzi serve Gloder sul quale chiude provvidenzialmente De Toni. Ci provano anche Bearzi e Tessitori ma sarà l’esterno Ovarese al 40’ a trovare il gol del pari, con un tiro cross che spiove sotto la traversa beffando Marra. E così, quando sembra tutto finito, ecco al minuto 45 la punizione di Spilotti sulla quale si avventa Tomat, abile a girare al volo per il gol che dà il via alla grande festa, per la vittoria e per un compleanno da ricordare.

(in copertina Cristian Tomat)

 

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 202120192018 Altre edizioni