Due vincitrici delle ultime 4 edizioni di Coppa usciranno agli ottavi

di BRUNO TAVOSANIS

La stagione del Carnico vive già un momento importante. Già, perchè mercoledì sera (fischio d’inizio alle 20.30) sapremo chi saranno 7 delle 8 squadre ancora in corsa per vincere la Coppa (la prossima settimana conosceremo l’ottava) e fra queste non ci sarà una fra Villa e Cavazzo, ma anche una fra i detentori del Real e l’Ovarese. Protagoniste delle due sfide le vincitrici delle ultime quattro edizioni del trofeo (2017 Villa, 2018 Ovarese, 2019 Cavazzo, 2021 Real).

Il sorteggio, infatti, ha messo di fronte subito squadre molto ambiziose e ovviamente spicca Villa-Cavazzo, non solo per la rivalità cresciuta negli ultimi anni grazie soprattutto alle sfide di coppa, ma anche perché il Villa visto finora ha fatto una gran bella impressione ed è francamente difficile stabilire chi possa essere favorito nel confronto diretto, considerando che il fattore campo in questa fase storica assume un ruolo spesso relativo.

Ad Amaro il Real deve difendere il possesso del trofeo dall’assalto dell’Ovarese e non sarà facile, anche perché per i biancorossi il morale non è altissimo con il solo punto ottenuto in due partite di campionato.

Intrigante la sfida tra Viola e Mobilieri, per la crescita costante della squadra di Cavazzo, che si candida alla promozione in Prima, e la volontà dei gialloblu di arrivare questa volta fino in fondo, dopo la delusione della finale persa l’anno scorso.

Molto interessante anche Velox-Pontebbana, entrambe reduci da un successo in campionato e con il bel gioco nel loro dna grazie al lavoro degli allenatori Gressani e Fabris.

In due hanno incassato nel week-end 9 reti ed è chiaro che per Cedarchis e Sappada non manchi la voglia di riscatto, con padroni di casa comunque favoriti nel confronto di Arta Terme.

Due le partite che non vedono coinvolte squadre di Prima e quindi per tutte c’è la possibilità di conquistare l’accesso ai quarti da outsider. Il Campagnola è partito decisamente bene, superando la fase a gironi nonostante la presenza di due formazioni di Prima (Pontebbana e Cercivento) e vincendo i primi due match di campionato. L’Amaro arriva dal blitz di Tarvisio e sogna di ripetere l’exploit del 2021, quando appunto approdò ai quarti.

E poi il confronto di Cercivento, con il Ravascletto che riceve la Moggese, unica squadra di Terza ancora in corsa. Comunque vada, pochissimi ad inizio stagione avrebbero immaginato di vedere ai quarti una di queste due formazioni.

Posticipata a mercoledì 25 Folgore-Illegiana.

CLICCA QUI PER GLI ARBITRI

(foto di Alberto Cella)

 

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 202120192018 Altre edizioni