Un gol dell’Ampezzo al 90′ e per il Cedarchis sarà derby

CEDARCHIS – AMPEZZO 2-2

GOL: st’ 6’ Cristian De Giudici (R), 27’ Feruglio, 30’ Puntel, 45’ Tolazzi.
CEDARCHIS: Luca De Giudici, Lessanutti, Drammeh (Feruglio), Cristian De Giudici, Quercioli, Faccin (De Canio), Candoni, Mereu, Gollino, Mazzolini, D’Orlando. All. Giacomino Radina.
AMPEZZO: Lerussi, Serafin (Spangaro), Ndabunganiye, Polentarutti, Di Lenardo (Puntel), Zatti, Iaconissi, Blanzan (Alex Facchin), Battistella, Cucchiaro, Sala. All. Sandro Clapiz.
ARBITRO: Strazimiri di Udine.

di LORENZO MORO

ARTA TERME Al Cedarchis bastava un pareggio per poter ottenere il passaggio del turno e allo stesso tempo evitare la sfida contro il Villa Santina, trovando invece il derby con l’Arta. Ed è proprio un pareggio il risultato maturato nella partita con l’Ampezzo.

Nel primo tempo l’occasione per passare in vantaggio è dell’Ampezzo quando, al 12’, l’arbitro Strazimiri concede un calcio di rigore per un presunto fallo commesso da un difensore di casa all’interno dell’area di rigore; dal dischetto si presenta Battistella, il quale però con una conclusione non proprio brillante trova la parata di Luca De Giudici.
Al 34’ gol annullato a Gollino per fuorigioco e 2 minuti più tardi gol non convalidato anche al numero 11 ospite Sala per una situazione analoga.

Nel secondo tempo il vantaggio per i padroni di casa arriva al 6’, quando Blanzan commette un fallo ingenuo in area, per l’abitro nessun dubbio e quindi calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo specialista Cristian De Giudici, che spiazza il portiere Lerussi.
Il raddoppio del Cedarchis arriva al 27’: sugli sviluppi di una ripartenza la palla giunge a Feruglio che, entrato in area di rigore, prova inizialmente una conclusione con il sinistro sulla quale arriva l’intervento decisivo di Lerussi, sulla ribattuta arriva prontamente lo stesso Feruglio che deposita in rete.
È un Ampezzo che non demorde e si propone in fase offensiva alla ricerca di un gol che possa riaprire la partita, sfruttando anche un calo dei padroni di casa che probabilmente accusano un po’ la stanchezza e faticano nelle ripartenze.
I ragazzi di mister Sandro Clapiz trovano il tanto atteso gol al 30’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo il pallone giunge sui piedi del numero 14 Puntel (il quale si era già contraddistinto con varie scorribande sulla fascia destra), il quale con un bel destro batte il portiere di casa.
L’Ampezzo cerca di approfittare della situazione e, al 90’, sfruttando un errore difensivo commesso da Candoni, trova il pari grazie al gol di Tolazzi.

Nel complesso un risultato giusto, Cedarchis che non aveva alcun particolare interesse nel vincere la partita, mentre l’Ampezzo ha disputato una gara molto positiva dimostrando un buon carattere.

(nella foto il Cedarchis)

  

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2019 2018 2017 Altre edizioni