All’Arta l’esperienza e la versatilità di Marco Burba

di MASSIMO DI CENTA

La riconferma di Cristian Gobbi è la prima certezza per quanto riguarda l’Arta Terme in attesa della nuova stagione.

Sul fronte giocatori, il nome nuovo è quello di Marco Burba, lo scorso anno a Cavazzo, elemento versatile, in grado di giocare sia in difesa che a centrocampo. Per lui un ritorno nel comune termale, questa volta però con una maglia diversa rispetto a quella del Cedarchis che ha già vestito.

Nelle scorse settimane si era anche ipotizzato il ritorno in rossoblu di Andrea Pasta, che invece dovrebbe rimanere a Tolmezzo, dove negli ultimi tempi non ha giocato molto anche a causa di un infortunio che lo ha condizionato a lungo.

La dirigenza si sta muovendo anche su altri fronti per garantire a Gobbi soluzioni per tutti i reparti.