L’Ampezzo riparte da Sandro Clapiz e dai giovani

di MASSIMO DI CENTA

Sarà un Ampezzo in linea con la tendenza delle ultime stagioni quello che si appresta al prossimo campionato, vale a dire proseguire il discorso legato all’età media molto bassa degli elementi presenti in organico.

La permanenza di Sandro Clapiz sulla panchina biancorossa va letta proprio in quest’ottica, visto che ci troviamo di fronte ad un tecnico che ha sempre dimostrato di lavorare molto bene con i giovani.

A proposito di giovani, però, bisogna attendere che quelli arrivati in prestito lo scorso anno vengano riconfermati, con particolare riguardo a quelli provenienti dal Villa, che nella passata stagione costituirono una parte importante della rosa. Ma la società andrà alla ricerca anche di altri prospetti da mettere a disposizione di Clapiz.

Si cercherà poi di aggiungere esperienza al gruppo: tramontata l’ipotesi di riportare ad Ampezzo Mirco Burba (il giocatore resterà a Cavazzo), ci si sta muovendo per convincere il difensore Claudio Petris (ad Ovaro nelle ultime stagioni) a vestire di nuovo il biancorosso.

 

 

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 202120192018 Altre edizioni