Il Cavazzo cerca a Pontebba il titolo di “campione d’estate”

di MASSIMO DI CENTA

Saranno i due canonici anticipi di sabato 22 (orario d’inizio ore 17.30) ad aprire l’ultima giornata del girone d’andata in Prima Categoria.

Molto importante quello di Sutrio, dove i Mobilieri (reduci dalla delusione di Coppa) attendono l’Arta: per i rossoblu, dopo i risultati delle ultime giornate, la situazione si è fatta piuttosto pesante e per questo la gara in terra sutriese diventa veramente delicata. Un’altra sconfitta rischierebbe di aprire una crisi molto profonda. Per i Mobilieri, invece, vincere equivarrebbe a portarsi in una posizione di tranquillità quasi definitiva.

Senza interessi di classifica immediati è invece l’altro match del sabato: allo “Sbordone” Folgore e Campagnola potranno giocarsela a viso aperto e quindi incontro che diventa aperto a qualsiasi risultato.

Per la capolista Cavazzo una trasferta che potrebbe presentare qualche insidia sul campo della Pontebbana. Ovvio che i viola siano favoriti, anche per conquistare il platonico titolo di campioni d’estate, ma i padroni di casa vorranno sfruttare al massimo l’entusiasmo suscitato dalla vittoria di mercoledì scorso in casa dell’Arta. Fabris chiederà ai suoi compattezza e concentrazione, sapendo benissimo che gli avversari sono in grado di sfruttare anche il minimo errore.

Abbastanza complicato appare l’impegno del Real, perché ci sarà da valutare quante scorie, fisiche e mentali, avrà lasciato l’eliminazione in Coppa. E in più, al “Pittoni”, arriva l’Amaro, formazione molto ben organizzata e in grado di giocarsela alla pari con tutti.

Decisamente più abbordabile sembra il turno del Cedarchis, che attende allo “Zuliani” l’Illegiana: una classica del Carnico, tornando agli anni Novanta, quando le due squadre si resero protagoniste di incontri memorabili. L’attuale Illegiana non sembra in grado di impensierire i giallorossi (caricati a mille dal raggiungimento della finale di Coppa), ma come si dice sempre ogni partita fa storia a sé, anche se i valori tecnici al momento appaiono davvero tutti sbilanciati dalla parte dell’undici di Giacomino Radina.

L’ultima gara in programma è quella di Paularo e a ben veder è forse la più interessante della giornata: al “Nives Romano” arriva il Villa, finalista per il secondo anno consecutivo in Coppa, ma ancora alle prese con una classifica che non lascia per niente tranquilli. Un successo della Velox aprirebbe scenari incredibili in chiave salvezza, con il team arancione che si vedrebbe coinvolto di brutto in quella lotta di sopravvivenza alla quale non era più abituato negli ultimi anni.

(foto di Alberto Cella)

 

 

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Instagram

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 202220212019 Altre edizioni
Albo d’oro