di Massimo Di Centa - mercoledì 10 Ottobre 2018 [Carnico]

E se alla fine si assegnasse uno scudetto ex aequo?  La domanda è chiaramente provocatoria, ma ormai a poche ore dallo spareggio tra Cavazzo e Mobilieri che dovrà decretare la vincente del Carnico 2018, fissato per sabato (chissà poi perché?)  non conoscere la sede della partita è davvero paradossale. Fatte salve le assunzioni di responsabilità da parte degli amministratori comunali (diventate ancor più complicate dopo la morte di Erika Pioletti nel giugno 2017, avvenuta a Torino,  dopo che la donna era  rimasta ferita nella serata della finale di Champions League nella calca creatasi in una piazza torinese) la domanda che tutti si pongono è perché non pianificare l’evento (magari raro ma non impossibile) di un eventuale spareggio per l’assegnazione del titolo. Si potrebbe ipotizzare una decisione alla fine del girone d’andata, coinvolgendo un certo numero di sindaci interessati all’evento in collaborazione con la squadra del paese. In quasi tre mesi l’organizzazione del match avrebbe i tempi necessari per mettere d’accordo esigenze logistiche e burocratiche, compresse, invece, in una sola settimana. Proprio perché bisogna saper far coincidere tanti avvenimenti (feste di paese, permessi vari, attività del calcio regionale) una pianificazione previdente avrebbe il pregio di ottimizzare la scelta. E invece, a due giorni dalla gara, siamo ancora qui a domandarci dove si giocherà …


7 commenti a “SCUDETTO 2018? ASSEGNIAMOLO EX AEQUO …”

  1. giacomino dario ha scritto:

    Tutto giusto come sempre, Massimo. Oltre a giocare di sabato???magari qualcuno anche lavora, qualcuno deve seguire le giovanili, ma nessuno ha pensato, ma sabato non ci sono anche le finali del Carnico amatori? Quelle non interessano alla figc, ma a tutto il movimento della grande famiglia del carnico sì. Tra l’altro si disputano a Sutrio, pura coincidenza, ma perché privare un movimento come gli amatori di poter fare un buon incasso una volta all’anno ed assistere alla partita dell’anno in Carnia? Basta campanilismo e più collaborazione!!!

  2. Tecnico Piro ha scritto:

    Dopo la bella figura fatta in coppa per aver messo lo stesso giorno Cavazzo e Viola in casa c’era da aspettarselo. Escludendo Arta e Villa tutti i campi di seconda sarebbero andati bene in ogni caso , e andrebbero bene anche il prossimo campionato, basta svegliarsi prima

  3. Edo 74 ha scritto:

    Il tutto e’ abbastanza indicativo della situazione……pero’ giu’ di post su Facebook sulla magnificenza dell’operato dirigenziale……calareeee!

  4. Nada ha scritto:

    Dunque a mezzogiorno di giovedì non si sa ancora dov è lo spareggio dopodomani?

  5. ButinleInStaiar ha scritto:

    Ho sentito dire che lo spareggio si disputerá in Friuli.

  6. Enzo ha scritto:

    Io propongo alla federazione di far alloggiare a Pesariis i vincenti un paio di giorni in modo da poter giocare anche la super coppa sullo stesso campo!

  7. Michele Vuerli ha scritto:

    Concordo con Giacomino Dario, perchè di sabato??? Perchè non è stato tenuto conto delle finali del carnico amatori (definite già ad aprile)??? Tra l’altro sono a Sutrio e mi immagino le difficoltà che incontreranno gli organizzatori con il 90% dei coinvolti allo spareggio, già perchè spesso le squadre di amatori collaborano con le squadre del carnico FIGC o sono addirittura “costole” di esse.
    C’era l’occasione di avere un intero week end di sport (finali LCFC di sabato e lo spareggio di domenica) e invece, come già accaduto, non riusciamo ad aprofittarne, anzi, creiamo disagio.
    Peccato peccato peccato

Lascia un commento



* campi obbligatori


Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it

Edizioni precedenti

Radio Studio Nord