Arta, alla fine prevale la prudenza

di MASSIMO DI CENTA

Come scritto nei giorni scorsi, l’Arta avrebbe dovuto essere la prima squadra a riprendere l’attività allo “Zuliani”. E invece alla fine ha prevalso la prudenza da parte del presidente Ettore Pittini: il massimo dirigente termale aveva cercato di organizzare le cose seguendo il protocollo sanitario, ma evidentemente poi non se l’è sentita di dare l’approvazione definitiva.
In effetti, la normativa non appare chiarissima e alcuni passaggi possono dar luogo ad interpretazioni non conformi.
Nei prossimi giorni, probabilmente, la società cercherà di chiarire gli aspetti più controversi, al fine di poter dar seguito alle aspettative del tecnico Cristian Gobbi e dei suoi giocatori. Nel frattempo, il pallone, in Carnia, continua a star fermo…

Commenta con Facebook