di Massimo Di Centa - domenica 13 maggio 2018 [Commento al campionato]

Michele Straulino e Bonfiglioli a contatto in Real – Mobilieri (foto A. Cella)

 

PRIMA CATEGORIA

Fa un certo effetto vedere l’Ovarese ed il Real in vetta da sole e la Pontebbana che le incalza un punto dietro! Diciamo che in sede di pronostico i favori andavano al Cavazzo con Mobilieri e Villa nel ruolo di antagoniste più accreditate. Ed invece, dopo tre turni di campionato, in vetta troviamo appunto il Real (bravo a mettere sotto i Mobilieri in un confronto non ricco di occasioni e sostanzialmente equilibrato) e l’Ovarese che vince in rimonta a Gemona in casa del Campagnola. Fragorosa invece la vittoria della Pontebbana che, trascinata da Christina Del Bianco e Luca Micelli rifila sei gol ad una Val del Lago al momento indecifrabile. Cavazzo e Villa si annullano nello scontro diretto e il punto, chiaramente, va meglio agli ospiti. Per i campioni, 2 partite interne ed altrettanti pareggi. Una mezza sorpresa (soprattutto in relazione alla “storia” delle due società) è il successo del Cercivento sul campo del Cedarchis, con i giallorossi soli al penultimo posto ed il “Ҫurçu” che risolve la sua piccola crisi iniziale. Il Tarvisio si fa stoppare in casa dal Fusca e butta via l’occasione per essere insieme al duo di testa. Perentorio il successo del Trasaghis sul campo dell’Illegiana.

SECONDA CATEGORIA

In cadetteria la Nuova Osoppo e l’Amaro sono in testa a punteggio pieno: la squadra di Peirano (esaltata da Granzotti) strapazza il Castello nell’anticipo di sabato sera, mentre l’Amaro coglie a 3’ dal termine la vittoria che vale il primato, rendendo inutile l’ormai solito sigillo di Bogarelli. Al terzo posto ecco il San Pietro che vince il quasi derby con l’Ardita e cerca di accumulare più punti possibili in vista della sentenza relativa ai fatti dello scorso campionato. La Folgore regola il Timaucleulis e si regala un buon quarto posto in compagnia dell’Arta. Il Ravascletto, al 5’ di recupero, sbanca Paularo regalandosi il primo successo stagionale, mentre il Verzegnis supera la Stella Azzurra in un pirotecnico 4 a 3. Riposo per l’Audax.

TERZA CATEGORIA

C’è solo il Paluzza a punteggio pieno dopo 2 giornate: Matteo Zamamrchi cala il poker in casa dell’Ancora, che in vantaggio per 2 a 0 dopo 7’, crolla sotto i colpi di “Teo” e compagni. Due lunghezze più indietro ci sono il Comeglians (bravo a recuperare dallo 0 – 2 in casa con la Viola), La Delizia (che supera il Lauco di misura) ed il Val Resia vittorioso sul Bordano. Primo successo per il Sappada (comodo 3 a 0 sull’Ampezzo)  e pareggio ricco di gol tra Moggese ed Edera.


8 commenti a “I FATTI DELLA GIORNATA”

  1. Mariut ha scritto:

    Signor Tavosanis quante minchiate che scrive madonna. Prima di giudicare una partita o una squadra che vada a osservare la partita e i singoli giocatori. Buon lunedì

  2. Massimo Di Centa ha scritto:

    Cosa c’entra Tavosanis? L’articolo l’ho scritto io. Massimo Di Centa.Ed è firmato. Lei invece non ha neanche il coraggio di firmarsi, nascondendosi dietro ad un “Mariut”. Se magari specificasse quali sono le minchiate se ne potrebbe parlare. Difficile sostenere delle idee, però, quando non si ha nemmeno il coraggio di scrivere il proprio nome … Pensi le minchiate che scrive lei che non sa nemmeno distinguere chi scrive un articolo. Mamma mia …

  3. Bruno Tavosanis ha scritto:

    E il premio “Figura di emme” del mese goes to… Mariut! Applausi.

  4. Pierino ha scritto:

    Buongiorno, domenica attirato dalle voci di due squadre che cercano di giocare a calcio, ho assistito senza interessi di parte alla partita real-mobilieri.devo dire che le voci erano fondate.partita equilibrata, ritmo alto ,gran belle trame di gioco, ottimi giocatori come straulino, marcon,bertolini, selenati.la partita pero e stata decisa dai cambi di sir fergusson ortobelli che nel momento cruciale della partita ha inserito rossi e veritti.il primo ha fornito la palla per il goal a marcon e ridato vivacita al centrocampo e il secondo ha fatto respirare la squadra con le sue giocate.complimenti ai due mister per il calcio espresso!

  5. gianca ha scritto:

    Questa di Lord Ferguson of Carnia, ovvero Ortobrlelli Scaffidi Adriano, non la sapevo. Veramente bella….

  6. Harry ha scritto:

    Domenica l’arbitro non ha autorizzato l’ ingresso in campo di un giocatore del Villa in quanto aveva un orecchino ( quello che si è capito dalla tribuna) e non riuscendo a toglierselo non lo ha nemmeno lasciato coprire con un nastro o simili. Ha operato correttamente l’ arbitro? Cosa dice a riguardo il regolamento? ( potrebbe essere utile per chi ha orecchini ecc…..) Saluti, grazie e buon Carnico

  7. John G ha scritto:

    Si, l’arbitro ha interpretato correttamente il regolamento

  8. Luciano Patat ha scritto:

    Averne, di “minchiate” scritte da persone competenti, appassionate e dal grande spessore umano come Massimo. Sarebbe di sicuro un mondo (e un calcio) migliore! E lo stesso vale per Bruno. Chapeau a entrambi.

Lascia un commento



* campi obbligatori


Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it

Edizioni precedenti

Radio Studio Nord