ILLEGIANA, ESONERATO LORIS RASSATI

Sono bastate sei giornate di campionato per assistere al primo cambio di panchina nel campionato Carnico. Il poco invidiabile primato del primo esonero lo ha stabilito Loris Rassatti che da ieri non è più l’allenatore dell’Illegiana in Seconda categoria. La dirigenza del club neroverde ha deciso per interrompere il rapporto con il tecnico dopo le due consecutive sconfitte in tre giorni: contro l’Arta Terme in casa nel turno infrasettimanale di giovedì scorso e sul campo della capolista Il Castello sabato sera. Il sostituto dovrebbe essere Pierino Delli Zotti, l’esperto timoniere che torna quindi alla guida dell’Illegiana a distanza di 11 anni dalla stagione trionfale coincisa con la conquista del terzo scudetto per la truppa neroverde. Il mister paluzzano si è riservato qualche giorno di riflessione prima di decidere se accettare di tornare in pista e intanto la preparazione verrà svolta da Fabrizio Damiani che pare avere avuto un ruolo determinante nella scelta del nuovo tecnico, in quanto nell’anno del titolo l’ex giocatore del Tolmezzo-Carnia e, l’anno scorso delle Reanese, faceva proprio parte della formazione allenata da Delli Zotti. Contattato anche Marino Corti, l’ex mister nella passata stagione del Verzegnis.

(dal Messaggero Veneto)

20 Comments

  • Posted 9 Giugno 2011 09:41 0Likes
    by forzaillegiana

    Nonostante tutto, grazie Loris!!!

  • Posted 9 Giugno 2011 21:12 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Non è per essere anticonformista o per spirito contrario ma a me Loris è simpatico. Lo trovo molto “personaggio”, uno di quelli ai quali non importa niente essere più o meno simpatici. Non avrà un bel modo di porsi ed a volte potrà davvero sembrare presuntuoso, ma ogni volta che ci ho parlato ho scoperto una persona che mette molta passione in quello che fa e soprattutto non è mai banale. Lo chiamano “il professore”, ma di fronte alla spocchia di tanti altri professori che ci sono nel Carnico, almeno ha il pregio di essere l’originale. E’ chiaro che sto parlando della persona, perchè il tecnico non posso conoscerlo vedendo una o due partite all’anno dela sua squadra. Arrivederci, Loris.

  • Posted 10 Giugno 2011 08:30 0Likes
    by cristy

    ci sono tanti motivi perchè un’allenatore venga esonerato, ma sicuramente il più considerato è il risultato di ogni domenica,non posso dire che mi dispiace, e nemmeno il contrario,ma evidentemente l’illegiana vuole puntare in alto,peccato però, se buttiamo via cosi un allenatore , mi domando anche pechè certi altri allenatori allenano ancora???? ” non parlo di loris che sia chiaro” saluti cristy

  • Posted 10 Giugno 2011 10:15 0Likes
    by massimo gressani

    Complimenti Max per le parole spese per il PROFESSSORE,posso solo dire che all inizio ai tempi in cui giocavo a tolmezzo spesso si trovava Loris in qualche bar che spiegava il calcio e non mi stava per niente simpatico,poi l ho avuto come mister negli amatori del bar Corrado e da li ho capito che è un GRANDE sia come persona che come allenatore.Secondo me è il MOURINHO del carnico senza peli sulla lingua…grande LORIS.

  • Posted 10 Giugno 2011 10:22 0Likes
    by Missana

    Come sempre pagano gli allenatori, frase fatta che comunque non si smentisce mai…
    Che altro aggiungere, solo che Loris non avrà grossi problemi a trovare un’altra squadra che sappia premiare le sue qualità, sempre che lui lo voglia, ovviamente.
    Maman

  • Posted 10 Giugno 2011 11:36 0Likes
    by avversario

    credo non sia esonerato per i risultati ma per un insieme di cose che va dal comportamento a tutto il resto..Che ci metta passione e’ fuori discussione ma la linea fra essere o non essere simpatico o fra esser educato o esser offensivo e arrogante nei confronti degli avversari (e a volte pure dei suoi stessi giocatori) nel caso di loris e’ molto ma molto e dico molto sottile per cui prima di giudicare si dovrebbe sapere come stanno le cose..

  • Posted 10 Giugno 2011 11:59 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Firmarsi con il proprio nome è il massimo, utilizzare un nick name ci può stare, ma per cortesia non utilizzamo “avversario”, “tifoso”, “sportivo” eccetera. Che interesse può avere un intervento di questo tipo? A chi dovrebbe eventualmente rispondere l’interessato? Perciò ritengo che questo giudizio valga poco più di zero.

  • Posted 10 Giugno 2011 16:07 0Likes
    by Francesco Brollo

    Mourinho del Carnico? Sì, per la personalità sicuramente.

  • Posted 10 Giugno 2011 21:22 0Likes
    by patrick adami

    Condivido perfettamente le parole sul professore dei due Massimo così come condivido il commento di Bruno.
    Avendolo avuto come allenatore sia negli amatori che nel carnico posso dire che sicuramente è uno dei migliori per come spiega e insegna il calcio.E come persona sicuramente un grande…
    Ciao Loris…..A PRESTO…..

  • Posted 11 Giugno 2011 13:28 0Likes
    by MORENO

    Ricordo che l’educazione è la prima cosa basilare o se questa non viene dimostrata dalla persona che siede in panchina possiamo immaginarci il resto. Per fortuna che parte del pubblico e i giocatori si sono sentiti superiori. Per quanto riguarda il paragone al Mourinho è tutto da dimostrare, solo il comportamento è visibile.

  • Posted 11 Giugno 2011 14:28 0Likes
    by Antimo

    Ciò che conta nella vita è essere simpatici, non l’educazione…

  • Posted 11 Giugno 2011 14:41 0Likes
    by Giulio Fornasiere

    Aldilà della situazione Rassatti che non conosco, io penso che ci sia molto semplicismo nel giudicare la scelta di una società di esonerare un allenatore. Le frasi “paga sempre l’allenatore” o simili possono andar bene per la serie A o per personaggi come Zamparini, non certo per la nostra realtà. Nel calcio dilettantistico, per le situazioni di amicizia e sintonia che si creano con le persone, cementate da giornate assieme e dopo partita al chiosco, vi assicuro che non è per niente facile alle volte esonerare un allenatore. E’ molto difficile e spiacevole dover spiegare ad una persona diventata amica che c’è l’intenzione di cambiare, scindendo il lato umano e tecnico della questione.

  • Posted 11 Giugno 2011 20:15 0Likes
    by Bruno Michelangelo

    Completamente d’accordo con quello che dice Patrick..

  • Posted 11 Giugno 2011 22:16 0Likes
    by Strazimirro

    sicuramente c’e’ molto “semplicismo” nel considerare che la scelta di esonerare un’allenatore alla 6° giornata e’ una scelta sbagliata , ma e’ la realta’ .
    Una societa’ sceglie l’allenatore , poi lo caccia alle prime giornate ??? Ma la societa’ non conosceva pregi e difetti dell’allenatore ???

  • Posted 12 Giugno 2011 09:28 0Likes
    by denis

    Ho giocato con Loris, e mi dispiace per il suo esonero, ma si rifarà sicuramente.
    Torna in campo il Nino? Mi ha allenato nella cavalcata dalla terza alla prima con il campagnola e non servono parole per descriverlo.
    Gli faccio un grossissimo in bocca al lupo.

  • Posted 12 Giugno 2011 12:29 0Likes
    by Guglielmo

    Quante chiacchiere per una “seconda categoria”! Signori…. ricordiamoci chi siamo e dove siamo dove siamo!
    Viva il calcio, quello buono, contraddistinto dallo spirito sportivo.
    Guglielmo

  • Posted 12 Giugno 2011 12:37 0Likes
    by Massimo Di Centa

    @ Guglielmo. Scusami Guglielmo ma non ho capito il tuo intervento. Il calcio fa discutere, anche animatamente, e questo è il sale che lo condisce. Se esiste un sito dove si può parlare perchè non farlo? Siamo nel Carnico, e allora si parla di Carnico, mi sembra ovvio. Per il calcio più grande ci sono il sito della Gazzetta, quello del Corrire e via dicendo.

  • Posted 13 Giugno 2011 11:43 0Likes
    by Danilo

    ciò che conta è uscire dai blocchi, poi brrtt e via….

  • Posted 13 Giugno 2011 16:11 0Likes
    by Goi Daniele

    Mi spiace molto leggere di Loris .
    Non voglio giudicare le decisioni prese dai dirigenti dell’Illegiana in quanto non conosco i fatti specifici che hanno portato a questa decisione; dico solo che mi fa un certo effetto vedere come anche nella nostra reltà così genuina e fatta di rapporti limpidi e trasparenti fra persone che ci mettono nient’altro che tanta voglia e passione ci siano esoneri di allenatori.
    Un esonero ci può stare se è lo stesso allenatore a chiederlo, a meno che non sia successo qualcosa di molto grave.(ripeto parlo senza sapere cosa sia successo..)
    Sembra che un cambio in corsa possa fare raggiungere chissà quali traguardi o obiettivi che le società rischiano altrimenti di perdere…..! ma per favore…!
    Penso che i problemi possanno essere risolti o quantomeno tamponati dalla società, dal mister e dai giocatori insieme .Gli obiettivi come le sconfitte devono essere condivise con tutti….
    Questo è il mio modesto parere di allenatore.
    Per finire, voglio fare un saluto personale al mio ex- compagno di squadra Loris, che ho avuto il piacere di conoscere; ragazzo dalla scorza dura ma dal contenuto dolcissimo…come spesso accade le apperenzeingannano…
    Ce ne fossero di più di allenatori come te……Ciao

  • Posted 15 Giugno 2011 00:19 0Likes
    by Walter

    Loris è un grande è sempre stato così anche quando gioca nell’Abano Terme, lui vive per il calcio , non ha peli sulla lingua e va via dritto per la sua strada ,sicuramente ai ” tecnici ” del calcio parlato è un personaggio scomodo.
    Un saluto Walter 5Ma

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2019 2018 2017 Altre edizioni