Io proprio Io: Daniele Iob

di BRUNO TAVOSANIS

Oggi con la nostra rubrica conosciamo meglio il superbomber del Carnico 2019 Daniele Iob, che dalla Stella Azzurra è approdato quest’anno al Campagnola.

 

NOME: Daniele

COGNOME: Iob

ETÀ: 37 anni

VIVO A: Gemona del Friuli

SQUADRA: Campagnola

RUOLO: attaccante

ESORDIO NEL CARNICO: correva l’anno 1998, era il 13 luglio e non avevo la minima intenzione di andare a giocare in prima squadra con i “grandi”… Fu bravissimo Marino Contessi nell’opera di convincimento per portarmi fino a Forni Avoltri e farmi esordire a 16 anni in quell’Ardita-Stella Azzurra 3-1 di Seconda categoria. Qualche settimana dopo arrivò il primo e poi il secondo gol e da lì cambiò tutto…

MAGLIE INDOSSATE: nel carnico Stella Azzurra (6 anni), Campagnola (5), Moggese (5) e Villa (5); nell’invernale Venzone (1); negli amatori FIGC Lovaria, Fagagna e Bc Torean/Pulfero.

TROFEI CONQUISTATI: lo scudetto nel 2007 con il Campagnola, 3 coppe Carnia (2005 e 2008 Campagnola, 2017 Villa), 3 Supercoppe Carnia (2004, 2006 e 2007 Campagnola); 1 campionato di Seconda (2012 Moggese) e 1 di Terza (2001 Stella Azzurra); con gli amatori 1 campionato FIGC (2017/2018 Bc Torean/Pulfero). A livello personale capocannoniere nel 2001 (in Terza), 2012 (in Seconda), 2016 (in Prima), 2017 (in Prima) e 2019 (in Seconda); mentre con gli amatori FIGC nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019.

LA PARTITA DA RICORDARE: ovviamente quella del 9 agosto 2017, finale di coppa Carnia Cavazzo-Villa 2-3! La partita perfetta: finale da sfavoriti contro un super Cavazzo, grande sofferenza con rigore parato da Gressani, partita sospesa per il calo di tensione dei fari e ripresa 20 minuti dopo, tripletta toccando 4 palloni (di cui il terzo su pallonetto al 91’ al mio amico Cantarutti) e gioia infinita di una squadra che in tutta la sua storia non aveva mai vinto niente.

IL COMPAGNO PIÙ FORTE: c’è l’imbarazzo della scelta. Premio la serietà e la dedizione nel lavoro sul campo di Massimo Gressani, la classe di Jozsef Negyedi, la fantasia di Donato Gervasi, la potenza di Valerio Sandri e la grinta di Lorenzo Sala.

L’AVVERSARIO PIÙ TEMIBILE: nomino colui che mi conosce più di tutti e sa i miei punti di forza e di debolezza. Sottolineo che per lui non è importante vincere o perdere la partita, ma gli basta solamente non farmi segnare: Federico Giorgis. Dato che sono stufo di trovarmelo di fronte, ho deciso di tornare a giocare con lui al Campagnola! L’avversario che ho ammirato di più è stato il grande Stefano Vidoni, un esempio per tutti.

IL MIGLIOR ALLENATORE: dato che ne ho avuti tanti, anche molto preparati e con visioni del calcio piuttosto differenti tra loro, non è facile rispondere. Adoro quelli che esaltano appieno le mie caratteristiche e che hanno una forte empatia sui giocatori. Vorrei citare, senza fare torti a nessuno, l’allenatore che per primo con la sua energia travolgente mi ha permesso di superare quota 20 gol in Prima, ovvero Claudio Brollo.

L’AMICO DEL CUORE: in 22 anni di Carnico molte volte ho cambiato squadra per raggiungere qualche amico oppure ho convinto qualcuno a giocare assieme a me. Beh, con David Not ne ho passati quasi 10 e i suoi assist in tutto questo periodo non si contano più. In generale ho dei bellissimi ricordi degli anni passati a Villa e delle splendide persone conosciute là.

IL CAMPO PIÙ BELLO: domanda facilissima, il campo dei pini di Villa Santina, un fiore all’occhiello per il Carnico.

PER ME IL CARNICO È: passione infinita per il calcio, fare gol, collegarsi a fine partita su Carnico.it per sapere cosa hanno fatto le altre e campi da calcio stupendi nei paesi della nostra terra.

IL SACRIFICIO PIÙ GRANDE FATTO PER IL CARNICO: oltre a gestire lo stress prepartita e la dedizione costante nel non saltare allenamenti e partite (povera compagna!), dico l’aver sacrificato parecchie ossa per il calcio, con tante fratture sparse in tutto il corpo…

QUANDO SMETTO DI GIOCARE FARÒ: non mi sono mai posto la domanda perché questo giorno non arriverà mai (scherzo, eh!).

TIFO PER: Inter.

GIOCATORE ATTUALE PREFERITO: Leo Messi, ma occhio a Haland! Potrebbe diventare un centravanti devastante.

L’IDOLO D’INFANZIA: Ronaldo (quello vero) e grande ammirazione per le acrobazie di Youri Djorkaeff. Non si può non menzionare poi il principe Milito, anche se è più recente.

L’ALLENATORE PIÙ GRANDE: l’unico allenatore che potrà essere solo eguagliato, ma mai superato, Josè Mourinho.

Già pubblicati:

53) Paolo D’Orlando – Amaro
52) Massimiliano Arcan – Villa
51) Remo Zatti – La Delizia
50) Stefano Matiz – Tarvisio
49) Manuel Moroldo – Lauco
48) Angelo Nadalin – Il Castello
47) Andrea Ermano – Mobilieri
46) Patrizio D’Orlando – Illegiana
45) Stefano Dereani I – Velox
44) Edoardo Scilipoti – Val del Lago
43) Luca Cussigh – Campagnola

2019

42) Alessandro Cesco Fabbro – San Pietro
41) Leo Fachin – Folgore
40) Raffaele Ferraiuolo – Arta Terme
39) Federico Petris – Real
38) Raffaele Carrera – Ardita
37) Davide Beuzer – Trasaghis
36) Alessio Di Centa – Ravascletto
35) David Borgobello – Moggese
34) Massimo Piussi – Bordano
33) Thomas Spilotti – Verzegnis
32) Alessandro Lestuzzi – Cavazzo
31) Michele De Toni – Cercivento
30) Matteo Iob – Illegiana
29) Michael Polonia – Ancora
28) Cristian De Giudici – Cedarchis
27) William Pomarè – Comeglians
26) Roberto Larese Prata – Edera
25) Christian Del Bianco – Pontebbana
24) Walter Lenna – Ampezzo
23) Matteo Zammarchi – Paluzza
22) Maurizio Pielich – Val Resia
21) Mattia Piccinin – Sappada
20) Erik Macuglia – Viola
19) Flavio Fruch – Ovarese
18) Gabriele Englaro – Timaucleulis
17) Mauro Mereu – Fusca
16) Lorenzo Sala – Audax
15) Riccardo Moroldo – Villa
14) Federico Comessatti – La Delizia
13) Davide Venturini – Tarvisio
12) Manuel Costa – Lauco
11) Flavio Basaldella – Il Castello
10) Paride Pecoraro – Stella Azzurra
9) Osvaldo Maieron – Mobilieri
8) Alberto Rainis – Amaro
7) Leoner Cucchiaro – Val del Lago
6) Emanuele Ferigo – Velox
5) Lorenzo Tiepolo – Nuova Osoppo
4) Lorenzo Zampol – San Pietro
3) Nicola Giarle – Arta Terme
2) Nicholas Pittoni – Folgore
1) Daniele Candido – Campagnola

Commenta con Facebook
Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: redazione@carnico.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2019 2018 2017 Altre edizioni