Io proprio Io: Gianni Tolazzi

di BRUNO TAVOSANIS

Oggi protagonista della nostra rubrica è un nome storico della Moggese (e non solo), Gianni Tolazzi.


NOME: Gianni
COGNOME: Tolazzi
ETÀ: 40 anni
VIVO A: Gemona del Friuli
SQUADRA: Moggese
RUOLO: attaccante
ESORDIO NEL CARNICO: avevo 16 anni. La prima partita di coppa era Moggese-Cercivento sul neutro di Artegna, la prima in campionato Moggese-Chiusaforte 0-4 il 5 maggio 1996.
MAGLIE INDOSSATE: Moggese, Ardita (Torneo Val Degano CSI), Arta Terme, Tarcentina, Gemonese, Cassacco e Venzone. Negli Amatori Celtic Scluse, Mueç e FortezzaLand.
TROFEI CONQUISTATI: capocannoniere della Terza Categoria girone B nel 1999, campionato Under 20 nel 2001, promozioni con la Moggese in Terza e in Seconda Categoria, promozione in Eccellenza con la Gemonese (non da protagonista) nel 2009-2010, promozione in Prima Categoria regionale con il Venzone nel 2016-2017.
LA PARTITA DA RICORDARE: ne cito tre. La finale Under 20 nel 2001, quando con la Moggese battemmo 2-1 il Real; lo spareggio promozione Moggese-Ancora nel 2002 (vincemmo 2-1); Illegiana-Moggese 0-1, la partita del ritorno della Moggese in Prima dopo 14 anni
IL COMPAGNO PIÙ FORTE: anche in questo caso piazzo una tripletta. Stefano Vidoni, secondo me il giocatore più completo (di categoria superiore), Stefano Moro (infallibile in area di rigore) e Matteo Tolazzi (molto tecnico).
L’AVVERSARIO PIÙ TEMIBILE: Andrea Farinati, forza fisica e personalità da vendere, e Paolo Di Lena, mancino puro e anche lui di altra categoria (i suoi calci piazzati erano al 90% gol).
IL MIGLIOR ALLENATORE: tra pregi e difetti tutti mi hanno trasmesso qualcosa. In particolare cito Gianni Linossi e Otello Petris nelle giovanili; Nino Delli Zotti che mi ha lanciato in prima squadra; Maurizio Tosoni, l’unico che ha scommesso su di me per l’ascesa in categoria. Voglio menzionare anche Pino Cortiula e Cleto Polonia, tanta esperienza e caratteri forti: o li ami o li odi.
L’AMICO DEL CUORE: cerco di essere amico con tutti, non mi viene in mente uno in particolare.
IL CAMPO PIÙ BELLO: quello di Moggio.
PER ME IL CARNICO È: il Carnico, e in generale il calcio, fanno parte della mia vita. A prescindere dal risultato finale, il momento più bello è il terzo tempo, dove ci si confronta e si fanno nuove amicizie in compagnia di “una” birra.
IL SACRIFICIO PIÙ GRANDE FATTO PER IL CARNICO: ho sempre cercato di conciliare tutto, non credo di aver sacrificato nulla, né lavoro né famiglia.
QUANDO SMETTO DI GIOCARE FARÒ: le idee sono ancora in fase di elaborazione, forse dirigente o allenatore.
TIFO PER: Inter.
GIOCATORE ATTUALE PREFERITO: Cristiano Ronaldo.
L’IDOLO D’INFANZIA: Diego Maradona e Zico.
L’ALLENATORE PIÙ GRANDE: Alberto Zaccheroni.


Già pubblicati:

76) Gianluigi Fontana – Ardita
75) Ivan De Crignis – Ravascletto
74) Renzo Picco – Bordano
73) Nicola Boria – Verzegnis
72) Edi Mainardis – Cavazzo
71) Devid Morassi – Cercivento 
70) Ado Agostinis – Illegiana 
69) Nicola Capellari – Ancora
68) Daniele Piller – Comeglians
67) Alessandro Radina – Cedarchis
66) Daniel Masini – Nuova Osoppo
65) Carlo Spangaro – Ampezzo
64) Alessandro Mecchia – Edera
63) Eros Rotter – Viola
62) Francesco Dereani – Val Resia
61) Luca Zammarchi – Paluzza
60) Marco Nassivera – Audax 
59) Mitia Cortiula – Pontebbana
58) Francesco Fontana Hoffer – Sappada
57) Giacomo Matiz – Timaucleulis
56) Michele Stramondo – Folgore
55) Antonio Gloder – Ovarese
54) Daniele Iob – Campagnola
53) Paolo D’Orlando – Amaro
52) Massimiliano Arcan – Villa
51) Remo Zatti – La Delizia
50) Stefano Matiz – Tarvisio
49) Manuel Moroldo – Lauco
48) Angelo Nadalin – Il Castello
47) Andrea Ermano – Mobilieri
46) Patrizio D’Orlando – Illegiana
45) Stefano Dereani I – Velox
44) Edoardo Scilipoti – Val del Lago
43) Luca Cussigh – Campagnola

2019

42) Alessandro Cesco Fabbro – San Pietro
41) Leo Fachin – Folgore
40) Raffaele Ferraiuolo – Arta Terme
39) Federico Petris – Real
38) Raffaele Carrera – Ardita
37) Davide Beuzer – Trasaghis
36) Alessio Di Centa – Ravascletto
35) David Borgobello – Moggese
34) Massimo Piussi – Bordano
33) Thomas Spilotti – Verzegnis
32) Alessandro Lestuzzi – Cavazzo
31) Michele De Toni – Cercivento
30) Matteo Iob – Illegiana
29) Michael Polonia – Ancora
28) Cristian De Giudici – Cedarchis
27) William Pomarè – Comeglians
26) Roberto Larese Prata – Edera
25) Christian Del Bianco – Pontebbana
24) Walter Lenna – Ampezzo
23) Matteo Zammarchi – Paluzza
22) Maurizio Pielich – Val Resia
21) Mattia Piccinin – Sappada
20) Erik Macuglia – Viola
19) Flavio Fruch – Ovarese
18) Gabriele Englaro – Timaucleulis
17) Mauro Mereu – Fusca
16) Lorenzo Sala – Audax
15) Riccardo Moroldo – Villa
14) Federico Comessatti – La Delizia
13) Davide Venturini – Tarvisio
12) Manuel Costa – Lauco
11) Flavio Basaldella – Il Castello
10) Paride Pecoraro – Stella Azzurra
9) Osvaldo Maieron – Mobilieri
8) Alberto Rainis – Amaro
7) Leoner Cucchiaro – Val del Lago
6) Emanuele Ferigo – Velox
5) Lorenzo Tiepolo – Nuova Osoppo
4) Lorenzo Zampol – San Pietro
3) Nicola Giarle – Arta Terme
2) Nicholas Pittoni – Folgore
1) Daniele Candido – Campagnola